Magazine Economia

Un asteroide d’oro ci farà diventare tutti miliardari?

Da Metallirari @metallirari
Un asteroide d’oro ci farà diventare tutti miliardari?

Sta per arrivarci addosso così tanto oro che non sapremo più dove metterlo. A portarlo sarà 16 Psiche, un asteroide che si insedierà tra Marte e Giove e che ha con sé abbastanza metalli da far diventare ogni singola persona sul pianeta Terra più che trillionaria.

Se esiste qualcosa nello spazio che fa gola a tutte le società di esplorazione mineraria, quello è 16 Psiche. Si tratta di una scoperta recente, che ha messo in evidenza le incredibili quantità di oro, ferro e nichel contenute in questo asteroide.

Adesso, si tratta di andare a toccare i risultati della scoperta. Esattamente quello che la NASA, l'agenzia aerospaziale americana, ha intenzione di fare a partire dal 2022.

Le grandi società aurifere, che nel settore sono conosciute come Titans of Gold, controllano centinaia dei migliori depositi d'oro sulla Terra. Ma i 4 o 5 milioni di once d'oro che vendono ogni anno sono una barzelletta in confronto alle risorse disponibili nello spazio. Perciò, nei decenni a venire, i Titans of Gold dovranno volare nello spazio, lontano dalla Terra.

La corsa all'oro del ventunesimo secolo

Ma possiamo davvero pensare di riuscire a mettere le mani sull'oro nello spazio?

Naturalmente, tutto dipende da due fattori chiave: la fattibilità economica e i progressi della tecnologia spaziale. Secondo il professor John Zarnecki, presidente della Royal Astronomical Society ( Regno Unito), ci vorrebbero circa 25 anni per cominciare a fare qualche prova e 50 anni per iniziare la produzione commerciale.

Ma c'è chi pensa che la sfida della corsa all'asteroide d'oro sia un'opportunità che porterà ad una quantità di denaro astronomica nelle tasche di chi sarà tanto audace da provarci. Una volta realizzate le infrastrutture necessarie, l'estrazione di oro nello spazio diventa solo una questione di tempo.

Il mercato minerario degli asteroidi

Per quanto inaspettato, esiste già un mercato globale per l'estrazione mineraria dagli asteroidi. Allied Market Research stima che questo mercato supererà i 3,8 miliardi di dollari entro il 2025.

Sono in crescita le missioni spaziali, sia quelle attuali e che quelle progettate per il futuro. Inoltre, stanno aumentando anche gli investimenti nelle tecnologie di estrazione spaziale.

Secondo Morgan Stanley, l'economia spaziale globale vale oggi 350 miliardi di dollari ma, entro il 2040, varrà 2,7 bilioni di dollari. L'asteroide 16 Psiche non è l'unica ricchissima miniera d'oro vagante nella spazio. C'è anche un piccolo asteroide di 200 metri di lunghezza, zeppo di platino, che potrebbe valere non meno di 30 miliardi di dollari.

Chiunque arriverà per primo su questi asteroidi diventerà il nuovo Re Mida dell'universo. La gara è già partita...


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog