Magazine Per Lei

Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta?

Creato il 07 febbraio 2011 da Nicckybloghiv
Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Dopo il colpo ricevuto dalla clinica per la fecondazione assistita dicendomi che una donna a 40 anni lo Stato non paga nessuna sonvenzione,si potrebbe andare con una gamba in Spagna dove la ´ viene eseguita anche alle coppie di fatto e con un´altra gamba in Francia dove la f.a. viene praticata alle donne fino a 43 anni.Ma cercando su internet mi sono imbattuta su un´altra questione. La domanda e´ 
"Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta?

Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Italia
No. Nelle strutture specializzate per la procreazione assistita, per le coppie sierodiscordanti è prevista la fecondazione in vitro (maschio affetto) e l'inseminazione artificiale (donna affetta).
Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta?Danimarca
In Danimarca è legale che una donna affetta da HIV resti incinta. E se la donna vive in una coppia eterosessuale, è legale che il medico la aiuti a restare incinta. In Danimarca è possibile praticare un'inseminazione artificiale soltanto nelle donne che hanno una relazione eterosessuale, a prescindere se siano affette o meno da HIV. Se una donna è sieropositiva, il medico deve farle un esame e informarla sui rischi in caso di gravidanza. In base a questo esame, il medico può sconsigliare la gravidanza ed anche rifiutare di aiutarla nel suo intento di restare incinta. Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Finlandia
Non ci sono norme in materia.
Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Francia
In Francia, un medico può aiutare legalmente una donna sieropositiva ad avere un figlio, mediante tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA). Oltre alle cure per l'infertilità, la sieropositività costituisce un motivo legale per la PMA in Francia, in quanto riduce il rischio di trasmissione del virus a un compagno non affetto. Se una donna è sieropositiva, potrà praticare un'inseminazione artificialmente con lo sperma del marito. Se un uomo è affetto da HIV, il suo liquido seminale potrà essere lavato e ne verrà calcolata la carica virale. Molte volte è possibile iniettare un singolo spermatozoo direttamente nell'ovulo (ICSI, microiniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo). Queste pratiche sono regolamentate in un documento legale (il decreto del 10 maggio 2001, in materia di buona pratica clinica e biologica nella Procreazione Medicalmente Assistita). Questo testo stabilisce i criteri di scelta delle coppie e l'organizzazione delle misure di assistenza medica. Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Germania
In Germania, un medico che aiuti una donna affetta da HIV a restare incinta non rischia di subire un processo legale ma potrà essere processato e condannato a pagare un indennizzo se, dopo una fecondazione assistita (mediante inseminazione artificiale o fecondazione in vitro (FIVET)), il bambino nasca sieropositivo. Sebbene non esistano misure mediche preventive, continua a esistere un rischio "inferiore al 2%" che il figlio di una donna affetta da HIV venga contagiato durante la gravidanza o durante il parto. Questo rischio non viene considerato "teorico" (come, per esempio, il bassissimo rischio di trasmissione del virus dopo il lavaggio dello sperma di un uomo sieropositivo). Di conseguenza, un medico potrà subire un processo innanzi a un tribunale civile e pagare un indennizzo se il bambino dovesse nascere sieropositivo. A causa di questa situazione legale incerta, i medici tedeschi non si arrischiano a praticare un'inseminazione artificiale o una FIVET a una donna sieropositiva.
Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Portogallo
In Portogallo, un medico che aiuta una donna sieropositiva a restare incinta non rischia il processo legale.
Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Regno Unito
No. Nel Regno Unito, un medico, del settore pubblico o privato, può aiutare una donna affetta da HIV a restare incinta. Le coppie sieropositive possono praticare la fertilizzazione in vitro. Tuttavia, nelle coppie in cui è solo l'uomo ad avere l'HIV ci sono maggiori possibilità di poter praticare la FIVET. Il motivo è che lo sperma può essere lavato per eliminare il virus. Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Spagna
No, in principio. I medici valutano i rischi attuali e, in funzione della situazione concreta, devono fornire informazioni alla paziente affinché possa dare il suo consenso informato. Ma se dovesse nascere un bambino affetto da HIV, allora il medico potrebbe venire perseguito per irregolarità professionale.
Un medico rischia di incorrere in un procedimento legale se aiuta una donna affetta da HIV a rimanere incinta? Unione Europea
Non esiste nessuna direttiva o raccomandazione della UE in materia. È pertanto una questione legale di ambito nazionale.

fonte Bionet


I accept coffee donation Image and video hosting by TinyPic  Thank you


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Si infetta con il virus dell´Hiv dopo trapianto di rene

    infetta virus dell´Hiv dopo trapianto rene

    Un paziente che ha ricevuto un rene è diventato il primo in America a contrarre l'HIV da un donatore vivo da quando lo screening per il virus è stato... Leggere il seguito

    Da  Nicckybloghiv
    RICERCA, SALUTE E BENESSERE
  • HIV: scoperta proteina che distrugge il virus

    HIV: scoperta proteina distrugge virus

    L'Università di Loyola, Chicago, ha scoperto di componenti fondamentali di una proteina chiamata TRIM5a che distrugge il virus dell'HIV nei macachi. Leggere il seguito

    Da  Sabins
    MEDICINA, RICERCA
  • Test HIV: facciamolo almeno una volta

    Test HIV: facciamolo almeno volta

    Le linee guida statunitensi sul test HIV raccomandano di far sottoporre a esso almeno una volta tutte le persone dai 13 ai 64 anni che accedono alle strutture... Leggere il seguito

    Da  Leragazze
    PARI OPPORTUNITÀ, PER LEI, SOCIETÀ
  • Un segno...

    segno...

    A chi piacciono i libri come me il segnalibro è un accessorio indispensabile.Si passa dalla ultima cartolina ricevuta, ai segnalibri di carta fino quelli fatti... Leggere il seguito

    Da  Jolesulprato
    HOBBY, MATERNITÀ, PER LEI
  • Un messaggio?

    messaggio?

    Carissimi, ben ritrovati.Un messaggio? Esatto, un messaggio. Un messaggio per voi, che siete "capitati" qui, e per chi vi sta intorno.Vi chiedo.. voi siete... Leggere il seguito

    Da  Emgiulia
    SALUTE E BENESSERE
  • Un film

    Abbiamo finito la saga Crepusculo, sto film di 2 ore con un pupo che non sta zitto mai, soprattutto nei momenti di dialogo dove sta flemmatica Bella dice la... Leggere il seguito

    Da  Selena
    ITALIANI NEL MONDO, PER LEI

Dossier Paperblog