Magazine Sport

Una festa di colori per chiudere Balon Mundial

Creato il 19 luglio 2016 da Sportduepuntozero

Per chi vive lontano dal paese di origine, incontrare i propri connazionali è qualcosa di speciale. Ci si sente più vicini alla propria terra, quasi a casa. Probabilmente si prova la stessa sensazione trascorrendo del tempo anche con persone di tutto il mondo, confluite in quello stato per cercare lavoro, fortuna, un futuro per sé e per la famiglia. Si parlano lingue diverse, si mangia e ci si veste in modo diverso, si seguono diverse religioni; il colore della pelle è diverso. Ma basta poco per spazzare via ogni differenza. Basta un pallone.

Devono aver pensato più o meno questo, una decina di anni fa, gli organizzatori di Balon Mundial, la “Coppa del Mondo” delle comunità migranti più grande d’Europa che nel 2016 ha coinvolto una cinquantina di squadre e più di 1000 stranieri residenti a Torino e in Piemonte. No al razzismo e alla discriminazione, integrazione e divertimento; ecco la filosofia ella manifestazione, la cui decima edizione si è conclusa domenica pomeriggio allo stadio Primo Nebiolo.

Una festa di colori e bandiere, aperta dalla sfilata dei rappresentanti delle varie nazioni, con musica internazionale e balli. Poi le finali del torneo maschile di calcio a 11 e di quello femminile di calcetto. Il Camerun ha battuto la Bolivia, entrando nell’albo d’oro dell’evento per la prima volta. Quarto successo – secondo consecutivo – per la squadra italiana femminile, che in finale ha piegato il Politecnico Team. Tutti sorridono, che si vinca o meno. E con queste parole spiegano cosa rappresenta per loro Balon Mundial: pace, sport e divertimento, gioia e incontro.

La foto è tratta dalla pagina Facebook ufficiale di Balon Mundial


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Condannando una donna

    Ti strapperò i baci dalle labbra come una furia senza ritegno contando i tuoi rintocchi ad ogni morso del desiderio scontato Ti sarò spina e... Leggere il seguito

    Da  Cinabro
    POESIE, TALENTI
  • Una grande domanda per una Storia piccola

    grande domanda Storia piccola

    L'albo illustrato Storia piccola mi ha suscitato sin dal primo giorno qualche perplessità. Colpita dalla bellissima copertina disegnata da Alicia Baladan, al su... Leggere il seguito

    Da  Zazienews
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Storia di una copertina

    Storia copertina

    Ciao Nuvolini!!! Questo piccolo post avrei dovrei intitolarlo “Storia di Allegra’s Cover” di Emma Fassio (qui trovate tutto). Non mi stancherò mai di dire ... Leggere il seguito

    Da  Benben73
    HOBBY, LIFESTYLE
  • Una fiaba classica in una veste meravigliosa

    fiaba classica veste meravigliosa

    IL MERAVIGLIOSO MAGO DI OZ, ROBERT SABUDA, MONDADORI Lo ammetto, non conoscevo Robert Sabuda fino a che in libreria non mi è stato mostrato il suo Meraviglioso... Leggere il seguito

    Da  Kevitafarelamamma
    BAMBINI, DIARIO PERSONALE, FAMIGLIA, MATERNITÀ
  • Una camera incantata!!!

    camera incantata!!!

    Questa sera vi presento (lei) una meravigliosa testata del letto, cercata con cura e studiata appositamente per la mia cliente, ormai siamo in dirittura di... Leggere il seguito

    Da  Paola1976
    CREAZIONI, DECORAZIONE, FAI DA TE
  • Una favola a Sanremo

    favola Sanremo

    Premessa: non pensavo di scrivere qualcosa su Sanremo ma la serata di ieri è stata davvero particolare. Se la canzone interpretata dal Maestro Ezio Bosso, di cu... Leggere il seguito

    Da  Andcontr
    ATTUALITÀ, EDITORIA E STAMPA, MEDIA E COMUNICAZIONE