Magazine Immobiliare

Una indagine sui progettisti americani individua i nuovi trend dell'abitare a seguito della crisi immobiliare

Da Maurizio Picinali @blogagenzie

L'AIA (The American Institute of Architects) presenta il suo “Home Design Trends Survey”, la classifica delle tendenze nei progetti residenziali per il secondo trimestre 2013.
Ne emerge un quadro nel complesso positivo, che fa ben sperare anche i colleghi architetti d'oltreoceano. Dall'inizio del 2012, le condizioni di lavoro hanno costantemente registrato un andamento al rialzo e solo nell'ultimo anno i progettisti americani hanno segnalato una ripresa in quasi tutti i settori dell'edilizia residenziale.Una indagine sui progettisti americani individua i nuovi trend dell'abitare a seguito della crisi immobiliare
MERCATO (RI)AVVIATO. Prendendo in considerazione il "forte livello di richieste per i nuovi progetti", riporta lo studio, si prevede che i carichi di lavoro per gli architetti specializzati nel residenziale rimarranno forti per i prossimi trimestri e le futuri condizioni di mercato tenderanno a migliorare.

TORNANO GLI SPAZI DOMESTICI “EXTRA”. Mentre negli scorsi mesi, con la crisi economica ancora forte, si era notata una tendenza al ridursi delle dimensioni domestiche e alla progressiva eliminazione delle cosiddette “stanze speciali” - come gli spazi all'aperto, le camere “degli hobby” o gli studi interni casa - ora riemerge l'interesse verso questo tipo di funzioni. Crescono in popolarità spazi prima dimenticati, in particolare quelli all'aperto, il ripostiglio e l'ufficio in casa.

RICHIESTA DI ISOLAMENTO SUPPLEMENTARE. Altro trend emergente, anche per via della fascia di popolazione over 70 sempre più larga, è quello di possedere un bagno e una camera matrimoniale al piano terra (in case su più piani) e cresce anche la richiesta di rampe ed ascensori domestici per spostarsi agevolmente senza ricorrere alle scale. Inoltre, in questo terzo trimestre, emerge l'interesse verso le soluzioni di efficienza energetica, come dimostra la richiesta di isolamento termico supplementare, in particolare nel sottotetto. Inoltre, sulla scia dei frequenti e violenti eventi climatici, aumenta la domanda di abitazioni resistenti ad uragani e tempeste di forte intensità, segno di una maggiore consapevolezza.

Una indagine sui progettisti americani individua i nuovi trend dell'abitare a seguito della crisi immobiliare

CRESCE L'INTERESSE PER I SISTEMI DOMOTICI DI GESTIONE ENERGETICA. Per quanto riguarda le nuove tecnologie domestiche, cresce l'interesse verso i sistemi wireless, in particolare quelli domotici di gestione energetica, per poter gestire anche da remoto funzioni base come l'illuminazione, la temperatura e i controlli di sicurezza, risparmiando energia e denaro.da stampa specializzata si settore architettura Americana 24 settembre 2013

Una indagine sui progettisti americani individua i nuovi trend dell'abitare a seguito della crisi immobiliare


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :