Magazine Cultura

Una serata con Mozart

Creato il 06 febbraio 2018 da Musicamore @AAtzori
Hansjörg Albrechtil 9-10 febbraio, per la Stagione concertistica 2018 dirige Orchestra e Coro del Teatro Lirico,

La Stagione concertistica 2018 del Teatro Lirico di Cagliari prosegue, venerdì 9 febbraio alle 20.30 (turno A) e sabato 10 febbraio alle 19 (turno B), con il quarto appuntamento: ad Hansjörg Albrecht, direttore d'orchestra, organista, clavicembalista e direttore artistico del Münchner-Bach Chor Orchester che ritorna a Cagliari dopo i concerti inaugurali della Stagione 2017, spetta il compito di guidare Orchestra e Coro del Teatro Lirico in un programma dedicato, nella sua interezza, al genio creativo di Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo, 1756 - Vienna, 1791). Nel ruolo di solisti si esibiscono: Elisabeth Breuer( soprano), Magdalena Renwart( mezzosoprano), Patrik Reiter( tenore), Matthias Bein( basso-baritono). Il maestro del coro è Donato Sivo.

Il programma musicale prevede: Sinfonia n. 39 in Mi bemolle maggiore "Schwanengesang" K 543, la Sinfonia "Canto del cigno" spesso definita come "l' Eroica di Mozart", e l'incompiuta Messa in do minore per soli, coro e orchestra K 427, una delle vette della musica sacra settecentesca.

Ai giovani30 sono applicate riduzioni del 50% sull'acquisto di biglietti. Ulteriori agevolazioni sono previste per gruppi organizzati. La Biglietteria del Teatro Lirico è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, il sabato dalle 9 alle 13 e nell'ora precedente l'inizio dello spettacolo. I giorni festivi solo nell'ora precedente l'inizio dello spettacolo.

Prezzi biglietti: platea € 35,00 (settore giallo), € 30,00 (settore rosso), € 25,00 (settore blu); I loggia € 30,00 (settore giallo), € 25,00 (settore rosso), € 20,00 (settore blu); II loggia € 10,00 (settore giallo), € 10,00 (settore rosso), € 10,00 (settore blu).

Sono disponibili da mercoledì 24 gennaio 2018 i biglietti per tutti gli spettacoli della Stagione concertistica; lo stesso servizio è possibile anche online attraverso il circuito di prevendita www.vivaticket.it.

Matthias Bein - basso-baritono

Venerdì 9 febbraio alle 11 è prevista, come ormai consuetudine, l' Anteprima Giovani, aperta alle scuole che potranno assistere, dalla I loggia, alla prova generale del concerto serale. ( prezzi: posto unico € 3; informazioni: Servizio promozione culturale, telefono 0704082326; scuola@teatroliricodicagliari.it).

Elisabeth Breuer - soprano

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Lirico, via Sant'Alenixedda, 09128 Cagliari, telefono 0704082230 - 0704082249, [email protected], www.teatroliricodicagliari.it. Il Teatro Lirico di Cagliari si può seguire anche su Facebook, Twitter, YouTube, Instagram, Linkedin. Biglietteria online: www.vivaticket.it.

Direttore d'orchestra, organista e clavicembalista, è direttore artistico del Münchner-Bach Chor Orchester. Dirige inoltre regolarmente il Bach Collegium München e il C.P.E.- Bach- Chor Hamburg. Con queste formazioni ha progettato numerosi programmi per coro e orchestra sinfonica creando una tipologia programmatica nuova e articolata. Nato a Freiberg (Sassonia), riceve la prima educazione musicale al Kreuzchor di Dresda. Studia direzione d'orchestra e organo ad Amburgo, Lione e Colonia. Durante gli studi è assistente organista nella principale chiesa di Amburgo St. Michaelis, dove rimane in carica per sette anni. Una collaborazione molto intensa si sviluppa con il cantante e direttore Peter Schreier, del quale è stato assistente, organista e cembalista. Hansjörg Albrecht collabora con complessi quali: Prager Philharmonie, Bayerisches Staatsorchester, Münchner Rundfunkorchester, Hamburger und Münchner Symphoniker, Moskauer Barockorchester, Bach Collegium Stuttgart, Gächinger Kantorei, lavorando con solisti quali: Arabella Steinbacher, Fazil Say, Annette Dasch, Vesselina Kasarova, Simone Kermes, Klaus Florian Vogt. In Italia vanta collaborazioni con: Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino ( Elias di Mendelssohn), Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli ( Requiem di Mozart, Don Giovanni in tournée a Dubai, Die Entführung aus dem Serail), Orchestra Haydn di Trento e Bolzano ( Krönungsmesse di Mozart), Orchestra Regionale Toscana (Beethoven/Battistelli), Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari (Beethoven, Šostakovi?, Borodin), Orchestra del Teatro Comunale di Bologna (Beethoven, Mozart). Con eccellenti critiche ha diretto recentemente, in tournée italiana, il Münchener Bach Chor&Orchester in Johannes Passion e Matthäus Passion nei teatri Verdi di Pisa, Comunale di Pordenone e Valli di Reggio Emilia. Dal 2006 un contratto esclusivo lega Hansjörg Albrecht all'etichetta OehmsClassics, per la quale ha registrato opere di Bach, Brahms, Mahler e Poulenc. Il suo grande interesse per la musica moderna è documentato dalle registrazioni di prime assolute, con le opere di Thierry Escaich, Enjott Schneider, Philipp Maintz, Pawel Szymanski, Rodion Schtschedrin. La registrazione su cd del Concerto per organo di Poulenc, dove Hansjörg Albrecht ricopre entrambe le parti di direttore e solista, è stata molto elogiata dalla critica americana che ha voluto paragonarla alle incisioni di Charles Dutoit, Georges Prêtre e Christoph Eschenbach. Parallelamente alla direzione d'orchestra infatti, Hansjörg Albrecht si è costruito una carriera internazionale come organista e clavicembalista, esibendosi nelle maggiori sale da concerto mondiali. Nel 2013 è stato nominato per il Grammy Award nella categoria "Best Classical Instrumental Solo" con l'incisione The Planets di Gustav Holst. Sempre per la OehmsClassics, sono usciti nel 2015 e 2016 i due primi volumi dei Lieder per Orchestra di Walter Braunfels che vedono impegnati, oltra alla Staatskapelle Weimar e il Konzerthausorchester Berlino, i cantanti Klaus Florian Vogt, Michael Volle, Valentina Farcas, Genia Kühmeier, Ricarda Merbeth, Camilla Nylund. L'ultima incisione Der Ring ohne Worte del 2017 è in lista come migliore registrazione per il "Preis der Deutschen Schallplattenkritik".

Ha ricevuto le prime lezioni di canto a 16 anni, parallelamente allo studio di amministrazione aziendale a Regensburg. Durante questo periodo acquisisce le prime esperienze operistiche nel Teatro di Regensburg. Dal 2013 studia canto all'Università di Musica e Arti Sceniche di Monaco con Michelle Breedt. Ulteriori esperienze lo hanno visto partecipare a produzioni universitarie come: Salomé (Mariotte), Le nozze di Figaro (Mozart), The Rape of Lucretia (Britten), Die Soldaten (Zimmermann) alla Bayerische Staatsoper di Monaco, Peter Grimes (Britten) a Saarbrücken e Die Gezeichneten (Schrecker) all'Opera di San Gallo nel 2017.

Di origini austriache, studia canto con Elisabeth Batrice all'Università di Musica e Spettacolo di Graz. Tra il 2009 e il 2016 fa parte della compagnia del Landestheater di Linz, dove interpreta un ricco repertorio lirico e di operetta e ricopre ruoli da protagonista come Gretel in Hänsel und Gretel, Norina in Don Pasquale, Constance in Dialogues des Carmélites, Despina in Così fan tutte, Anne Frank in Das Tagebuch der Anne Frank, Adele in Die Fledermaus e la parte del soprano nel balletto Carmina Burana. A Linz, inoltre, è Amour e Clarine in Platée di Rameau, Bellezza nel Trionfo del Tempo e del Disinganno di Händel, Waldvogel in Siegfried, la Volpe e il Gallo in La piccola volpe astuta, Frasquita in Carmen, Musetta in La Bohème, Papagena in Die Zauberflöte, Emmie in Albert Herring, Valencienne in Die lustige Witwe, Stasi in La Principessa della Czarda, Lisa nella Contessa Mariza. Canta la parte di Clara in Kaspar H. del compositore austriaco Balduin Sulzer e partecipa alle prime esecuzioni assolute di Spuren der Verirrten di Philip Glass e Terra Nova oder Das weiße Leben di Moritz Eggert. Attiva anche in ambito concertistico, collabora con compagini quali: Gewandhausorchester Leipzig, Concentus Musicus Wien, Bruckner Orchester Linz, Orfeo Barockorchester, Ensemble Zefiro, Wiener Concert-Verein, esibendosi nei festival Styriarte a Graz, Trigonale di Sankt Veit an der Glan, Attersee Klassik, Donaufestwochen, Sunnmøre Kammermusikkfestival, Festival de Carcassonne. Di recente ha eseguito la Messa in si minore di Bach con il Dresdner Kreuzchor e l'Akademie für Alte Musik Berlin al Bachfest di Dresda. Nel 2013 riceve la nomination all'Österreichische Musiktheaterpreis per la sua interpretazione di Constance nei Dialogues des Carmélites. L'anno successivo si aggiudica il Jungensemblepreis del Musiktheater di Linz e, ultimamente, un riconoscimento da parte del pubblico del Landestheater di Linz con la Medaglia Richard Tauber. In Italia canta al Teatro Lirico di Cagliari in La pietra del paragone, nella produzione di Giorgio Barberio Corsetti e, al Teatro Regio di Torino, è Papagena in Die Zauberflöte diretta da Asher Fisch.

Tag: concerto, direttore, Hansjörg Albrecht, mozart, stagione sinfonica, Teatro Lirico di Cagliari


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog