Magazine Attualità

Ungheria: era meglio quando i comunisti i bambini li mangiavano? – Un sonetto di Jena Camuna

Creato il 10 settembre 2015 da Rosebudgiornalismo @RosebudGiornali
A Syrian refugee girl in Zaatari refugee camp in Jordan (Photo Credit: Reuters)

A Syrian refugee girl in Zaatari refugee camp in Jordan (Photo Credit: Reuters)

Era meglio quando c’era i comunisti
per lo meno nell’Europa dell’Oriente:
succedeva per davvero raramente
che ci fosse un grande afflusso di turisti.

Al contrario era vietato a quella gente
venir via, per quanto fossero un po’ tristi,
così almeno ci narravano i cronisti,
sia gli umori che la vita che l’ambiente.

Oggi invece non ti fanno mica entrare
ma se entri non ti porgon l’altra guancia.
I bambini non li mangian mica più,

ch’era in fondo solo un modo per campare,
ma li coccolano a calci nella pancia.
Meno male son seguaci di Gesù!


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :