Magazine Tecnologia

Uniss. Tre nuovi corsi di laurea per un ateneo sempre più attrattivo

Creato il 11 aprile 2019 da Alessandro Ligas @TTecnologico

Uniss. Tre nuovi corsi di laurea per un ateneo sempre più attrattivoL’Università di Sassari propone per l’anno accademico 2019/2020 58 corsi di laurea (31 triennali, 27 magistrali dei quali 6 a ciclo unico), di cui 6 internazionali: Scienze chimiche, Architettura, Economia, Scienze delle produzioni zootecniche, Pianificazione e politiche per la città, l’ambiente e il paesaggio, Wildlife management, conservation and control.

Nuovi corsi di laurea. Per l’anno accademico 2019/2020 l’Università di Sassari ha istituito tre nuovi corsi di laurea: Scienze motorie, sportive e benessere dell’uomo (laurea triennale); Scienze politiche e giuridiche per l’amministrazione (laurea magistrale); Progettazione, Gestione e Promozione Turistica di Itinerari della Cultura e dell’Ambiente triennale (offerta formativa ancora condizionata dall’approvazione miniseriale).

Il Corso di studi triennale in Scienze Motorie, Sportive e del Benessere dell’uomo è un corso di nuova istituzione nell’Ateneo di Sassari. Il corso a numero programmato è organizzato in semestri; l’attività didattica prevede lezioni frontali e attività obbligatoria di tirocinio presso dipartimenti universitari o strutture pubbliche e private.

Attraverso i 180 crediti formativi universitari (CFU) previsti si propone di sviluppare le conoscenze e le competenze scientifiche di base nei vari campi delle attività motorie umane, agendo in maniera integrata nei diversi ambiti disciplinari al fine di costruire una figura professionale in grado di potersi inserire prontamente negli ambienti di lavoro.

Gli obiettivi formativi sono indirizzati all’acquisizione di specifiche competenze – anche attraverso tirocini ed esperienze Erasmus – in particolare relative alla progettazione, conduzione, gestione e valutazione delle attività motorie e sportive, sia individuali che di gruppo, a carattere ludico-ricreativo, educativo, compensativo, adattativo, sportivo, con attenzione alle attività non convenzionali ed in spazi non codificati, che abbiano un forte legame con le specificità del territorio, finalizzate al mantenimento del benessere psico-fisico umano e con riguardo alle diverse età della vita e alle specificità di genere.

Il corso di studi consente l’acquisizione delle basi culturali per il proseguimento degli studi presso corsi di laurea magistrale delle classi LM-47 – Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie, LM-67 – Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative, LM-68 – Scienze e tecniche dello sport.

Il corso magistrale in Scienze politiche e giuridiche per l’amministrazione si propone di formare laureati in possesso di avanzate e approfondite conoscenze e competenze nelle discipline giuridiche, socio-istituzionali, economiche e gestionali, finalizzate all’analisi e alla gestione di situazioni complesse e per elaborare strategie innovative nelle organizzazioni pubbliche e private.

Il corso offre due diversi percorsi  formativi: un indirizzo in “Innovazione e pubblica amministrazione” e uno in “Servizi giuridici per le amministrazioni”.

L’indirizzo in “Innovazione e pubblica amministrazione” intende formare studenti in grado di gestire ed integrare le nuove tecnologie negli aspetti decisionali e gestionali della pubblica amministrazione. L’indirizzo “Servizi giuridici per le amministrazioni” assicura competenze avanzate per razionalizzare e orientare i processi decisionali.

Il Corso di Studi in Progettazione, Gestione e Promozione turistica di itinerari della Cultura e dell’ambiente(L-6) è pensato come risposta formativa alle peculiarità del nord Sardegna,  un territorio caratterizzato da una forte vocazione turistica con elevati standard qualitativi determinati dalla grande rilevanza del patrimonio storico, archeologico, naturalistico, paesaggistico ed etnografico. L’obiettivo è quello di fornire un’adeguata preparazione in campo teorico e pratico negli ambiti linguistico-comunicativi, culturali, geo-economici e socio-giuridici legati all’imprenditoria turistica, integrandoli con l’acquisizione delle abilità operative necessarie alla gestione, alla promozione e alla valorizzazione delle risorse del territorio, da finalizzare alla diffusione e allo sviluppo dei vari tipi di turismo sostenibile.

Crescita di immatricolazioni e iscrizioni.  L’anno scorso l’ateneo aveva introdotto i nuovi corsi in Ingegneria informatica, “Gestione energetica e sicurezza” (triennale professionalizzante), la laurea magistrale in “Qualità e sicurezza dei prodotti alimentari”, il corso internazionale in “Wildlife Management, Conservation, and Control. Grazie a queste innovazioni, quest’anno l’Università di Sassari ha superato il muro delle 4mila immatricolazioni con un +3,5% rispetto allo scorso anno accademico. Si stimano complessivamente 13.500 iscritti.

Orientamento e servizi agli  studenti: cresce lo “Student Hub”. Nell’ottica di voler accrescere i servizi agli studenti, l’Università amplia gli spazi aperti agli studenti nel fine settimana e prevede nuovi interventi. Dal 10 aprile, sono aperti gli spazi rinnovati dello student hub “polo bionaturalistico” a Piandanna. In questi spazi già esistenti, dotati da oggi di nuovi arredi, sono state realizzate ulteriori 20 postazioni (sono 64 in totale) oltre a un nuovo sistema di illuminazione e alla sistemazione di pannelli fonoassorbenti. Novità anche nel quadrilatero di viale Mancini, dove apre oggi la “ex aula Satta” al piano terra, con 32 posti studio. Inoltre, nello student hub “ex bar” al primo piano (già esistente in viale Mancini), sono stati ricavati altri 60 metri quadri che oggi ospitano altri 36 posti studio (diventano 71 con i 35 già presenti). L’amministrazione intende proseguire su questa strada e sta pianificando interventi per aprire molto presto aree dello student hub anche nel polo umanistico via Roma-via Zanfarino, nel polo didattico Monserrato in via Vienna e nel dipartimento di Agraria.

Clicca e acquista su Amazon

acquista su amazon.it


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog