Magazine Curiosità

Uomo salva cuccioli nei cassonetti: la storia di Adelmo

Da Socialboy

Uomo salva cuccioli nei cassonetti: la storia di Adelmo

Uomo salva cuccioli nei cassonetti

A Ravenna un uomo salva cuccioli nei cassonetti e dona agli animali abbandonati la possibilità di una nuova vita. Lui è Adelmo e si occupa del salvataggio dei piccoli pelosi che vengono lasciati in strada, perlustrando la città nelle ore notturne. Quando trova un animale lo fa curare e cerca per lui una nuova famiglia. [xyz-ips snippet="login-con-facebook-it"] Uomo salva cuccioli nei cassonetti: la storia di Adelmo

Uomo salva cuccioli nei cassonetti: la storia di Adelmo

Adelmo è conosciuto da tutti poiché quando c'è un animale da portare in salvo è il primo, e spesso anche l'unico, a correre in soccorso del peloso. E' da 25 anni che l'uomo si occupa degli animali che vengono abbandonati e dimenticati. Diverse sere a settimana controlla i cassonetti e trova una quantità impensabile di gattini, cagnolini e coniglietti che vengono buttati via da chi li crede giocattoli di cui potersi sbarazzare. Adelmo vive nei dintorni di Ravenna, a Mezzano, in una roulotte. Salva gli animali e spesso le persone lo contattano per avere il suo prezioso aiuto. Ama molto i conigli e li accoglie volentieri, ma non si limita a loro; infatti salva tutti gli animali che hanno bisogno di lui, li porta a far curare da un suo amico veterinario e cerca una famiglia che si prenda cura di loro. Purtroppo qualche animale gli viene riportato indietro, ma Adelmo non si da per vinto e cerca di spiegare a chi incontra l'importanza di amare gli animali. L' uomo salva cuccioli nei cassonetti e ipotizza di aver curato 50mila cuccioli, tra gatti, cani, conigli, serpenti, istrici e tartarughe. Perlustra i cassonetti nelle ore notturne e aiuta i pelosi ad avere un destino migliore. Quella di Adelmo per gli animali è una vera e propria passione, che occupa gran parte del suo tempo. Lui non ha molte risorse e riesce nel suo compito grazie all'aiuto di alcuni amici, ma non si è mai tirato indietro. Associazioni e persone comuni lo contattano e lui accorre sempre. Dice che gli animali vengono buttati come spazzatura per errore dei genitori, che non spiegano ai figli che i pelosi di casa non sono giocattoli. Adelmo pone rimedio ai loro sbagli, sperando ogni volta di ridare felicità a ogni cucciolo salvato.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog