Magazine Viaggi

vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana

Creato il 27 agosto 2013 da Aureliocupelli

Agnese ha un idolo sportivo, che si chiama Leo Messi, e una grande simpatia per la squadra del Barcellona. Così lo scopo principale di questa vacanza è farsi fare un autografo da Messi e dai suoi compagni di squadra, e vedere giocare il Barca al Camp Nou.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Di buon ora raggiungiamo la Ciutat Esportiva Joan Gamper, il centro sportivo sede degli allenamenti e dell'accademia del Barcellona. Si trova a Sant Joan Despí, un quartiere periferico a ovest della città, abbastanza vicino dall'Hesperia Tower Hotel dove siamo albergati al dodicesimo piano.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Contiamo di trovarci la prima squadra. Ma l'addetto alla guardiania ci dice che oggi Messi e compagni non verranno ad allenarsi qui, ma che si alleneranno nel pomeriggio al Camp Nou. Quindi ci dirigiamo lì.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
L'ingresso al Museo del Barca costa 23 euro a testa. Cogliamo anche l'occasione per farci stampare il biglietto per la partita di domani sera, la finale della SuperCoppa di Spagna, tra Barcellona e Atletico Madrid.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
La rassegna dei trofei si apre con la prima coppa vinta dal Barcellona, nel 1901, e si chiude con le quattro coppe dei campioni. Il museo è composto di grandi sale in cui con teche, bacheche, ma soprattutto schermi, raccontano gli oltre cento anni di storia del club, con una particolare enfasi dell'ultimo quinquennio, l'era Messi.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
La vista delle tribune con quasi centomila posti a sedere, e l'erba del campo, sono una bellissima emozione.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Come emozionante è percorrere il corridoio che dagli spogliatoi immette nel recinto delle panchine, e da lì in campo.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Risaliamo le tribune fino al terzo anello, alle cabine dei telecronisti, dove gli schermi trasmettono spezzoni di telecronache in diverse lingue del mondo.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Parliamo con degli addetti allo stadio per raccogliere informazioni sull'orario dell'arrivo dei giocatori. Ci dicono che alle 18 l'accesso al campo verrà chiuso perché i sarà la presentazione ufficiale dello sponsor, e che i giocatori dovrebbero arrivare allo stadio attorno alle 17.
Andiamo dagli addetti alla sicurezza, che ci indicano il cancello dal quale entreranno le auto con i giocatori. E li ci mettiamo appostati.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Alle 17 in punto arriva l'auto di Puyol, che, trovando il cancello chiuso, si ferma sul marciapiede. Ad aspettarlo ci siamo noi ed altri tre ragazzi. Agnese si porta di fianco all'auto e mostra a Puyol il suo foglietto per l'autografo. Lui tira giù il finestrino, prende il foglietto e la penna dalle mani di Agnese, ci scrive sopra il suo nome e glielo rende, richiude il finestrino ed entra dentro al cancello per poi infilarsi nella rampa che conduce al parcheggio sotterraneo.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
In pochi minuti al cancello si assiepano decine di persone, tanto che gli addetti alla sicurezza mettono anche delle transenne. Messi è il secondo ad arrivare. Il cancello è aperto e lui neppure si sofferma.
La gente aumenta, adesso invade anche una parte della strada. E' già un'impresa riuscire a riconoscere i giocatori dietro i vetri scuri delle loro auto, figuriamoci poter pensare di raccogliere qualche altro autografo.
Alla fine Agnese sarà l'unica ad esserci riuscita tra tutti coloro che erano li presenti per lo stesso scopo.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Alle 19, finita la presentazione dello sponsor, Puyol se ne va, mentre gli altri giocatori sono in campo ad allenarsi.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Lasciamo lo stadio che è notte, con il cielo tuona e minaccia pioggia.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Per tornare all'Hotel faccio la strada più lunga immaginabile.
Percorriamo tutta l'Avinguda Diagonal, oltre Plaça de les Glòries Catalanes, superata la Torre Agbar, illuminata dei colori del Barça, prendiamo la Ronda del Mar fino alla rotonda, con semafori di Plaça Drassanes, per proseguire per l'Avinguda Paral·lel, e a Plaça de Espanya siamo saliti all'Anillo Olimpico del Montjuic.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
Ammirato lo stadio Olimpico di notte, siamo scesi alla Gran Via in fondo alla quale, in direzione aeroporto, c'è la nostra camera all'Hesperia Tower Hotel.
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana
vacanze a Barcellona - operazione autografo blaugrana

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Valladolid

    1 giugno 2015 La città di Valladolid, nonostante la sua rilevante importanza socio-politica (è il capoluogo della regione della Castiglia y Leon) e storica (è... Leggere il seguito

    Da  Alessio Sebastianelli
    VIAGGI
  • Bagaglio a mano: informazioni utili

    Bagaglio mano: informazioni utili

    Tempo di vacanze e una delle domande più ricorrenti che mi viene fatta riguarda peso e dimensioni dei bagaglio a mano. Eh si perché ogni compagnia aerea ha le... Leggere il seguito

    Da  I Viaggi Di Monique
    VIAGGI
  • In viaggio con Fido

    Con l’arrivo dell’estate, Hotels.com, sito leader nella prenotazione di hotel online, suggerisce le migliori spiagge d’Europa per non rinunciare ad una vacanza... Leggere il seguito

    Da  Viaggiarenews
    VIAGGI
  • Postilla: le 5 (o mille) vite di Volverá

    Perdonate la monotonia, giuro che poi la smetto. E' solo che non potevo parlare di Zapatillas senza riservare nemmeno uno spazio al brano che, quel disco, mi... Leggere il seguito

    Da  Ilariadot
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • 10 anni in Zapatillas

    anni Zapatillas

    La situa: sedativi, antidolorifici, bambine sconosciute che mi corrono incontro urlando "mamma, mamma". Io che inciampo sul gradino di una pizzeria finendo... Leggere il seguito

    Da  Ilariadot
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • La COW Parade arriva a Parigi

    Parade arriva Parigi

    Dopo Chicago, New York, Rio de Janeiro, Sao Paolo, Bruxelles, Ginevra, Madrid, Stoccolma, Roma, Bordeaux e Shanghai, il Jardin d’Acclimatation di Parigi accogli... Leggere il seguito

    Da  Italianiaparigi
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Gâteau de Pâques o Osterkuchen. La torta pasquale svizzera

    Gâteau Pâques Osterkuchen. torta pasquale svizzera

    Un coniglietto di zucchero a velo per augurarvi buona Pasqua! Ingredienti per la frolla 300 g di farina 150 g di burro 100 g di zucchero 1 uovo + 1 tuorlo un... Leggere il seguito

    Da  Veronica Addazio
    EUROPA, VIAGGI

Dossier Paperblog

Magazine