Magazine Società

Valganna, fervono i preparativi per la Festa Patronale di San Gemolo. Il via da sabato

Creato il 01 febbraio 2018 da Stivalepensante @StivalePensante

Grande festa in Valganna dove anche quest'anno si preparano i festeggiamenti per la ricorrenza del Santo Patrono, San Gemolo. La festività liturgica di San Gemolo è fissata il 4 febbraio. Un tempo il giorno successivo, il 5 febbraio, era dedicato alla celebrazione di Sant'Imerio, compagno di martirio di Gemolo. Attualmente la memoria di entrambi i santi ricorre il 4 di febbraio.

Un programma ricco quello che attende il paesino della Valganna e tutti coloro che prenderanno parte ai festeggiamenti del Santo Patrono, che avrà inizio a partire dalla giornata di sabato 3 febbraio con la Santa Messa vigiliare delle ore 18.15. Per l'occasione sotto il portico sarà allestito un "banco vendita" con prodotti alimentari offerti dalla popolazione. La serata proseguirà alle ore 21 presso il salone dove si terrà la commedia musicale "Aggiungi un posto a tavola" ambientata a Bardello, compagnia invitata dai colleghi della "Compagnia Scusate il Disturbo".

I festeggiamenti riprenderanno nella giornata successiva dedicata alla memoria del martirio di San Gemolo nella quale l'appuntamento sarà con la Santa Messa solenne, con la Corale e l'accensione del pallone delle ore 10. Al termine delle celebrazioni religiose si rinnova l'appuntamento "banco vendita" che proseguirà fino all'esaurimento dei prodotti offerti. Accanto a quest'ultimo, inoltre, si terrà la pesca. La giornata continuerà nel pomeriggio alle ore 15 con i Vesperi di San Gemolo, seguiti da un pomeriggio conviviale da trascorrere insieme, nel quale non mancheranno le golose frittelle, accompagnate da molto altro.

A sancire la chiusura della Festa Patronale, organizzata dalla Parrocchia di San Gemolo di Ganna, la giornata di lunedì 5 nella quale è prevista la Santa Messa per i defunti della Parrocchia celebrata da don Franco Bonatti.

(Foto copertina © Ivano Aglieri)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :