Magazine Viaggi

Vedagiriswarar Temple a Thirukazhukundram: dintorni di Mamallapuram

Creato il 30 ottobre 2017 da Milanoodia

affittare motorino * india rurale * tempio con vista

Abbiamo scoperto la cittadina di Thirukazhukundram e il suo magnifico Vedagiriswarar Temple per caso: stavamo vagabondando in motorino tra i villaggi rurali intorno a Mamallapuram e ci siamo imbattuti in un paese che è completamente fuori dalle mappe turistiche ma che nasconde una meraviglia dell’architettura Dravidica dell’India del Sud.

Durante un tour nel Tamil Nadu non può mancare la tappa a Mamallapuram per visitare lo Shore Temple, il Pancha Ratas, la Rajuna Penance e tutti i suoi altri siti archeologici. Ma come vi spieghiamo nell’articolo cosa vedere a Mamallapuram, dovete assolutamente dedicare almeno due giorni a questa cittadina sul mare. Uno giorno lo dedicherete alle attrazioni classiche, mentre nell’altro andrete alla scoperta dei villaggi dell’India rurale che la circondano.

Prima di partire per l’India non dimenticate l’ASSICURAZIONE SANITARIA: scoprite perché noi utilizziamo World Nomads e fatevi fare un PREVENTIVO: è immediato e gratuito.

NON PARTITE SENZA LA GUIDA LONELY PLANET DELL’INDIA

SHANTARAM (Le tavole d’oro): probabilmente il libro più bello di sempre ambientato in India. L’autobiografia di un fuggitivo australiano che si rifugia a Mumbai, tra malavita, prostituzione e impegno sociale

Affittare un motorino a Mamallapuram & Thirukazhukundram

Perché proprio a Mamallapuram e non durante un’altra tappa vi consigliamo di affittare un motorino? I motivi sono molteplici: il primo fra questi è che la cittadina del Tamil Nadu è abbastanza turistica da ospitare alcuni (pochi) negozi dove in maniera più o meno legale potrete trovare un mezzo che non sia una bicicletta. La seconda è legata alla difficoltà di guidare un motorino in una grande città indiana: il traffico è tanto caotico e convulso in metropoli tipo Chennai (ma anche in realtà più piccole come Pondicherry) che se non siete allenati vi risulterà quasi impossibile spostarvi in motorino.

Quindi un paesino meno trafficato come Mamallapuram è perfetto per iniziare a fare la conoscenza in prima persona del delirio stradale indiano. Il terzo motivo è che nei dintorni troverete non solo una serie infinita di villaggi rurali (ma questo accade un po’ in tutta l’India), ma anche perché avrete l’occasione di arrivare a Thirukazhukundram, cosa che difficilmente potrete fare in altro modo.

Cosa vedere a Thirukazhukundram: il Vedagiriswarar Temple

Ad una prima occhiata Thirukazhukundram potrebbe sembrare un’anonima città di poco più di 20mila abitanti a 15 chilometri ad ovest di Mamallapuram. In verità nasconde una grande e preziosa gemma che prende il nome di Vedagiriswarar Temple, ovvero un grande complesso che comprende due templi, uno nel centro città e l’altro sulla sommità della collina che domina la cittadina.
Il tempio ai piedi dell’altura è dedicato a Parvati (la consorte di Shiva) e coi suoi quattro Gopuram (le alte torri di ingresso tipiche dell’architettura Dravidica) assomiglia molto all’enorme Annamalaiyar Temple di Tiruvannamallai, sempre in Tamil Nadu e a poche ore di autobus da Mamallapuram. Vi consigliamo una visita veloce, per non perdere tempo e fiondarvi immediatamente al tempio situato sulla cima della collinetta che vedrete semplicemente alzando lo sguardo.
Questo tempio è dedicato a Shiva e lo raggiungerete solo dopo aver affrontato una lunga scalinata coperta dal classico portico (mandapa) tipico dell’architettura gravidica. L’ascesa prevede un minimo di allentamento, ma siete in viaggio… nessuno vi corre dietro! No?
State poi sicuri che lo spettacolo che vi si parerà davanti una volta arrivati sulla cima vi ripagherà di tutte le fatiche fatte: il vostro sguardo dominerà tutta la vallata nei dintorni di Mamallapuram e in particolare avrete la possibilità di vedere dall’alto il tempio sottostante, con i Gopuram che svettano imponenti verso il cielo.
Ora riposatevi un po’, fermatevi a giocare con le scimmie che vi aspettano sul terrazzo adiacente al tempio (se ne avete coraggio e se sapete difendervi dai loro agguati!) e riaccendete per riprendere i motorini e quindi proseguire nel vostro tour di paesini dell’India rurale.
Ingresso al tempio sulla collina: 2 rupie. Previsto un supplemento per macchine fotografiche e videocamere.

Vedagiriswarar Temple a Thirukazhukundram: dintorni di Mamallapuram

Dove dormire a Thirukazhukundram

Il nostro consiglio è di non dormire a Thirukazhukundram: non abbiamo controllato se la città ospita qualche guest-house o meno, ma è decisamente meglio fermarsi per la notte a Mamallapuram, in uno degli alberghi che abbiamo scelto per voi.

Siva Guest House

Il tipo di alloggio economico che un backpacker dovrebbe desiderare in un viaggio in India: senza troppe pretese, con un arredamento decisamente basilare ma allo stesso tempo ottima pulizia dei bagni e lenzuola nelle camere. Aggiungete uno staff cordiale, con ottimo livello inglese e una posizione strategica anche per chi cerca qualche locale più alla moda, ed il gioco è fatto. Camere doppie a partire da 11 euro, in totale.  PRENOTA ORA!

Silver Moon Guest House

Hotel superbudget che però con 8 euro a testa a notte vi offre non solo una votazione media di 8,2 su Booking, che per gli standard indiani è una rarità, ma anche aria condizionata in camera, che solitamente costa molto di più. L’unica pecca di questo alloggio è che spesso in alta stagione è tutto pieno. PRENOTA ORA!

Hotel Mamallaa Heritage

Ovvero come salire di categoria senza esagerare: il Mamallaa Heritage è un tre stelle con tanto di piscina che da queste parti ha dell’incredibile: chi infatti non viaggia, come noi, in categoria superbudget e che quindi deve cercare col lanternino camere economiche ma allo stesso tempo più che decenti, in India è un signore. Con 34 euro per una camera matrimoniale alloggerete in un hotel con standard di pulizia e servizio più che buoni e qualche dettaglio (come appunto la piscina) che fa davvero la differenza. PRENOTA ORA!

Radisson Resort Temple Bay

Anche una piccola cittadina come Mamallapuram è in grado di intercettare il turista più esigente. Poco fuori dal centro città (ma parliamo di un chilometro e mezzo) potete alloggiare in una catena che è una sicurezza quando si parla di sistemazioni di alto livello. Cinque stelle con diverse piscine, un campo da golf, una scelta di ristoranti e ovviamente una grandissima attenzione per i particolari ed i dettagli.  PRENOTA ORA!

Come arrivare a Thirukazhukundram

Per arrivare a Thirukazhukundram dovrete prima fare tappa alla vicina Mamallapuram. Da qui potete scegliere se affittare un motorino o farvi scarrozzare da un tuktuk. La prima soluzione è decisamente la più pratica ed economica. Così facendo potrete ammirare tutte la campagne nei dintorni di Mamallapuram e arrivare al Vedagiriswarar Temple in totale autonomia. Affittare un motorino nella cittadina del Tamil Nadu non sarà affatto difficile: noi siamo andati al 19 di Othavadai Street e per 350 rupie ne abbiamo affittato uno per tutto il giorno. Per muovervi a Mamallapuram o semplicemente per sapere come arrivarci da Chennai o da Pondicherry leggete il nostro articolo cosa vedere a Mamallapuram.

Vedagiriswarar Temple Thirukazhukundram Mamallapuram

Le scimmie del tempio



Share:

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :