Magazine Cultura

“viaggio lib(e)ro”, il progetto per le scuole arriva al maschio angioino di napoli

Creato il 02 giugno 2018 da Dan76

VIAGGIO LIB(E)RO”, IL PROGETTO PER LE SCUOLE ARRIVA AL MASCHIO ANGIOINO DI NAPOLI
Il progetto “viaggio lib(e)ro” che ha coinvolto gli alunni di alcune scuole di Napoli e della Campania arriva alla cerimonia conclusiva che si svolgerà il 4 giugno alle ore 09:30 al Maschio Angioino di Napoli alla presenza del Sindaco Luigi De Magistris che premierà gli studenti delle scuole campane che hanno aderito a questo progetto di divulgazione culturale. Giunto alla terza edizione “viaggio lib(e)ro” è promosso dalla Commissione scuola del Comune di Napoli in collaborazione con Graus Editore e patrocinato dalla Regione Campania.
Nella sala dei baroni del Maschio Angioino il Sindaco De Magistris e il Presidente della commissione scuola Luigi Felaco premieranno la migliore performance degli studenti di una delle scuole partecipanti. Ricordo le scuole: Istituto “Francesco Saverio Nitti”, Istituto “Quinto Orazio Flacco”, Istituto “Giuseppe Moscati”, Istituto “Giuseppe Mazzini”, Istituto “Nazareth”, Istituto “Giancarlo Siani”, Istituto “Vincenzo Cuoco-Tommaso Campanella”, Istituto “Urbani”, Istituto “Alpi-Levi”, Istituto “Vittorio Emanuele”, Istituto “Regina Coeli”, Istituto “Alessandro Manzoni” di Caserta.
L’obiettivo del progetto curato dalla Professoressa Angela Procaccini e coordinato dalla Dottoressa Alessia Cherillo di Graus Editore, oltre ad aver avvicinato i giovani alla cultura e spronati alla lettura di alcuni libri scelti , li ha poi invitati a mettere in scena ed interpretare alcuni passi da loro letti e quindi li ha resi protagonisti di questo progetto con testi di Angela Procaccini, Maurizio Pagano, Arturo Nucci, Teodoro Cicala, Paolo Di Martino, Antonio Cascio, Teresa Manes.
Alla fine della cerimonia di premiazione ad ogni studente verrà regalato un libro della casa editrice Graus Editore per il suo impegno in questo progetto socio-culturale e ad ogni scuola partecipante verrà consegnata una targa di partecipazione.
DANIELA MEROLA


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :