Magazine Economia

Viaggio nella giornata di ordinaria follia di una famiglia italiana della "ex-classe media"

Creato il 01 novembre 2017 da Beatotrader

Viaggio nella giornata di ordinaria follia di una famiglia italiana della Continuiamo grazie ad Enrico il viaggio FUORI da MATRIX
Trading Esistenziale
Evolvere ed adattarsi pragmaticamente/pro-attivamente
Uscire dai vecchi Schemi perdenti in cui siamo bloccati e condizionati
Usare il Timing Giusto
Anticipare e cavalcare i nuovi trend
Valorizzare il TEMPO = il più importante asset che abbiamo
Che poi tutto questo si sposi alla perfezione
con la Rivoluzione del Mondo Bitcoin/Blockchain
rende ancora più pragmatico e fattibile il discorso di approccio generale/cambio di mentalità che fa Enrico.
Prima di tutto leggete o rileggetevi il post di Enrico
#TRADINGESISTENZIALE = Via da Matrix! (Guest Post)
sentite e ri-sentitevi il suo podcast nel Truffone con Francesco Carbone
Il concetto del "comprare tempo" alla base della trasformazione e del cambiamento (podcast)
Da non perdere anche il "diario di viaggio" Via da Matrix scaricabile da Amazon in versione Kindle
Ed adesso buona lettura
COME SEMPRE LE INFOGRAFICHE SONO FONDAMENTALI
---------------------------------------------------

Viaggio nella giornata di ordinaria follia di una famiglia italiana della ex-classe media
Nelle due infografiche ho provato a ricostruire due giornate a confronto, specchio di due opposti modelli di economia familiare: quello basato sul "vendere tempo" (che Stefano definirebbe modello "italopiteco") e quello basato sul "comprare tempo" (chiamiamolo modello "italosapiens).
Ricostruzione volutamente ironica ed edulcorata ma che fa riflettere e nella quale non pochi potrebbero riconoscersi.
CLICCA SULL'INFOGRAFICA PER INGRANDIRLA
Viaggio nella giornata di ordinaria follia di una famiglia italiana della
La giornata di chi il tempo lo vende (famiglia tipo che vive in grande città)
Ore 7.00 ti svegli e fai colazione.
Non è sabato quindi il morale non è ai massimi.
Colazione piuttosto silenziosa perché stai scorrendo l'agenda che ti aspetta al lavoro.
E sei già in ritardo.
Non c'è tempo per troppe chiacchiere.
Tutti in macchina che si va a Scuola!
Ore 08,15..........................................
.

sei in coda verso la scuola, leggi le mail allo smartphone e non senti ciò che tuo figlio ti sta chiedendo.
O dai risposte automatiche e assenti, d'altronde stai già guidando, cristonando per il traffico, leggendo le mail e cercando di dialogare con tuo figlio.
Questo è il momento in cui innesti i semi della bassa autostima futura di tuo figlio, dato che non si sente ascoltato.
Ore 09,00 entri in ufficio.
Priorità 1 la macchinetta del caffè nel disperato tentativo di ritardare l'arrivo alla scrivania.
Chiacchiere con i colleghi per stemperare la disperazione profonda e un accomodante senso del "mal comune mezzo gaudio".
Rassicurante...
Ore 09,30 inizia quello che potremmo chiamare il Ciclo del Nulla.
Quella sequenza di attività spesso fini a se stesse che mantengono in vita il sistema e gli conferiscono una certa legittimità.
Meeting, Powerpoint, Call, FB, Meeting, Powerpoint, Call, FB, ...riunione con il capo (apice dell'adrenalina).
Ore 13,00 si va a pranzo cercando di comprimere nella pausa il maggior numero di soddisfazioni mancate, in versione alimentare.
Consumo disordinato, junk food, zuccheri.
Moltiplicato per centinaia di giornate lavorative, poni le basi per una vecchiaia in salute!
Anche le relazioni sociali vengono compresse nella pausa e siccome lo fanno tutti urlando, l'ambiente diventa improponibile (parlo del bar milanese medio in pausa pranzo).
Ore 15,00 chiama la tata mentre sei in riunione.
Sta male e non può prendere i figli a scuola.
Inizia il crisis management via wapp con tua moglie con conseguenti momenti di tensione.
Per fortuna ci sono i Nonni...peccato che i tuoi stanno in Puglia....
Ore 19,30/20,00 rientri a casa distrutto (traffico permettendo).
I bambini sono nel momento di massima richiesta di presenza e affetto e cerchi di tirar fuori tutta la poca energia rimasta.
Proponi un gioco veloce ma loro vogliono fare un gioco lunghissimo perché vogliono stare con te il più possibile.
Inneschi i falsi bersagli per creare un azione diversiva e conquistare un momento per te: TV, videogioco, è già pronto in tavola, ecc (ecco la conferma ed il consolidamento dei semi di bassa autostima innescati al mattino).
Ore 22,00 forse siete riusciti a mettere a letto i bambini (forse) e finalmente hai un momento di calma.
E' questo il momento in cui vi guardate negli occhi e capite che così non si arriva lontano.
Ci vorrebbe un piano un progetto...parliamone a letto!
Hai detto sesso...no no ho detto letto.
Al sesso ci pensiamo sabato dopo la spesa al supermercato se riusciamo a piazzare i bambini dagli amici....
Al di là dell'ironia...vendere tempo ti porta a non averne...e quello che sembrava essere il fondamento più solido e rassicurante (un buon lavoro) si trasforma in un incubo.
Questo non dipende dal lavoro in sé, né dal tuo lavoro specifico ma dal contesto economico nel quale si cala.
Se cambia il contesto deve cambiare il modello.
Non puoi giocare a calcio in un campo da basket e pretendere di fare goal.
Devi imparare un nuovo gioco.
Perché se applichi in un trend di economia in recessione i modelli vincenti in una economia in crescita, rischi di schiantarti.
Bisogna cambiare gioco.
Il gioco giusto in questo momento e nel prossimo futuro è imparare a comprare tempo, diversificare le proprie rendite, essere il più leggeri possibile, flessibili, imparare a fare tante cose diverse per adattarsi ai cambiamenti veloci.
E forse anche le nostre giornate tipo potrebbero cambiare in meglio (vedi grafico italosapiens).
Mettiamo la prua verso una direzione nuova e le soluzioni pian piano arriveranno.
L'importante è uscire da Matrix!
CLICCA SULL'INFOGRAFICA PER INGRANDIRLA
Viaggio nella giornata di ordinaria follia di una famiglia italiana della   vedi anche il post
#TRADINGESISTENZIALE = Via da Matrix! (Guest Post)
Enrico
.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :