Magazine Informazione regionale

Video. Accampamenti lungo il fiume, gli sbandati si buttano nel Tevere. Pompieri costretti a soccorrerli

Creato il 10 settembre 2018 da Romafaschifo
Video. Accampamenti lungo il fiume, gli sbandati si buttano nel Tevere. Pompieri costretti a soccorrerliIeri ho assistito a una scena terribile che poteva finire in tragedia, da sotto le sponde del Tevere, tra ponte Giuseppe Mazzini e ponte Sisto.E ho tutto documentato con un mio video e delle foto a riprova di che stato di disperazione versi questa martoriata città.Da quando con la bici faccio la pista ciclabile sulle banchine del Tevere, in vari tratti, sotto ai ponti noto delle vere baraccopoli, alcune mimetizzate tra le sterpaglie secolari altre proprio sulla banchina, visibili a tutti e quindi sotto gli occhi di milioni di persone, turisti e forze dell'ordine comprese. C'è ad esempio la bidonville presente sotto ponte Giuseppe Mazzini, il ponte davanti all'ospedale Santo Spirito e quindi a due passi da Castel Sant'Angelo. E mi meraviglio come le autorità pubbliche permettano un tale scempio e degrado.Video. Accampamenti lungo il fiume, gli sbandati si buttano nel Tevere. Pompieri costretti a soccorrerli
Video. Accampamenti lungo il fiume, gli sbandati si buttano nel Tevere. Pompieri costretti a soccorrerli
Video. Accampamenti lungo il fiume, gli sbandati si buttano nel Tevere. Pompieri costretti a soccorrerli

Ieri, domenica  9 settembre 2018, nel pomeriggio pieno, mentre percorro il tratto ciclabile appunto da ponte Mazzini noto un gruppo di persone osservare alcuni vagabondi nell'altra sponda che si rinfrescano ai margini del Tevere come se stessero in spiaggia. Dopo pochi minuti sento sopraggiungere macchine della polizia, autoambulanze e vigili del fuoco e vedo una testa affiorare dalle acque a poca distanza: uno di quei vagabondi si era immerso e trascinato dalle correnti stava rischiando di affogare. Nel video che allego si vedranno anche dei disperati come lui, che osservano la scena a poca distanza.
Fortunatamente, con non poca difficoltà i vigili sono riusciti a trarlo in salvo e poi la Polizia lo ha bloccato. Ma non sarebbe il caso di far sgomberare queste tendopoli sotto al Tevere, che sono pericolosissime sia per chi ci vive sia per chi magari sta li per farci una passeggiata? 
Un paio di estati fa un ragazzo americano Beau Salomon era stato gettato proprio nel Tevere, perdendo la vita, e si scoprì erano stati dei senza fissa dimora che popolavano proprio quel tratto di fiume che scorre sotto piazza Trilussa. 


Dopo anni stiamo ancora a questo livello. Con i baraccati lungo il fiume, che si gettano nel Tevere per lavarsi o rinfrescarsi come manco più succede in India...

CRISTIANO O.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :