Magazine Informazione regionale

VIDEO. Sulla Rai offese ai napoletani: “Per natura sono abituati a viaggiare gratis”

Creato il 19 settembre 2018 da Vesuviolive

VIDEO. Sulla Rai offese ai napoletani: “Per natura sono abituati a viaggiare gratis”

Ancora pregiudizi e offese contro i napoletani. Stavolta a rendersi autore di dichiarazioni infelici è stato l’imprenditore milanese Gianluca Brambilla, intervenuto sul tema del trasporto pubblico e dei furbetti, ad Agorà su Rai 3. “Io penso che bisogna riconoscere le differenze di questo Paese seriamente, e avere coraggio – ha detto Brambilla – Quindi a Napoli il biglietto non va fatto pagare mai, punto. E a Milano si paga 2 euro. Se a Milano ci sono treni ultra moderni, senza conducenti, a Napoli dovranno accontentarsi. Magari migliorerà il traffico, la gente non si ammazzerà più che va in giro in tre in motorino, e si useranno altri mezzi pubblici magari più spartani. Però eliminate i tornelli, eliminate tutti gli investimenti sulle stazioni, riducendo i costi al minimo, e fate funzionare i mezzi pubblici come riuscite e lasciateli salire gratis. Antropologicamente il napoletano vuole salire gratis sui mezzi pubblici“.

Dichiarazioni che si commentano da sole e che hanno indignato sia gli altri ospiti in studio (c’è chi ha parlato di “mentalità razzista“) che la conduttrice Serena Bortone che è subito intervenuta. Tra le reazioni anche quella del consigliere regionale della campania, Francesco Emilio Borrelli, che ha invocato subito l’intervento della Commissione di vigilanza Rai e chiesto l’estromissione immediata dell’imprenditore da ogni trasmissione della tv nazionale.

Capiamo che la Lega, che ha costruito le sue fortune politiche anche sull’odio e il razzismo verso i napoletani e i meridionali in genere, si opporrà, ma la Rai, la televisione di Stato, deve escludere l’imprenditore Gianluca Brambilla da ogni trasmissione televisiva dopo quello che ha detto oggi“, ha detto Borrelli. “Non basta la giusta levata di scudi e la presa di posizione della conduttrice e di altri ospiti in studio – ha ancora spiegato – perché quel che ha detto Brambilla è gravissimo e merita l’espulsione dai programmi della Televisione di Stato che è pagata anche dai napoletani e, di certo, non lo fanno per essere offesi senza alcun motivo”.

Questo il video con le parole di Brambilla:

L'articolo VIDEO. Sulla Rai offese ai napoletani: “Per natura sono abituati a viaggiare gratis” proviene da Vesuvio Live.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :