Magazine Europa

Visitare il Ponte di Brooklyn, uno dei simboli di New York

Da Occhi Da Viaggiatore
Ponte di Brooklyn di notte. Fonte wikimedia commons

Ponte di Brooklyn di notte. Fonte wikimedia commons

Il Ponte di Brooklyn (Brooklyn Bridge) è uno dei simboli della città di New York al pari di Central Park o della Statua della Libertà, tra l’altro visibile dal ponte. Visitare il ponte di Brooklyn significa attraversarlo tutto, ovviamente a piedi percorrendo passerella di legno che passa sopra le corsie riservate alle automobili. Una passeggiata lunga due chilometri piena di fascino, soprattutto se compiuta in alcuni momenti della giornata, come per esempio il tramonto.

Il percorso non è brevissimo e, quindi, è da compiere con scarpe comode facendo attenzione a restare nella parte riservata ai pedoni senza invadere la pista ciclabile. Per godersi a pieno tutto il fascino del ponte di Brooklyn è bene non avere fretta e godersi tutto il panorama. Dal ponte si può godere, infatti, di uno dei panorami più belli della città di New York, ammirando, tra le altre cose, la statua della Libertà ma anche, in lontananza, Wall Street e  il Manhattan Bridge. Non bisogna ovviamente dimenticarsi di scattare alcune foto ricordo sotto gli archi del ponte ed anche con lo skyline di downtown alle spalle. Per completare la visita, poi, c’è il Brooklyn Bridge Park che si estende alla destra ed alla sinistra del ponte. Si può passare sotto il ponte a piedi oppure approfittando dei tanti battelli che offrono la visita guidata.

Come raggiungere e visitare il Ponte di Brooklyn

 Realizzato su progetto dell’ingegnere tedesco John Augustus  Roebling, il ponte di Brooklyn, costruito interamente in acciaio, è stato il 24 maggio del 1883 e per lungo tempo è stato il ponte sospeso più grande al mondo. Il ponte si estende sopra il fiume East River, tra Brooklyn e Manhattan e può essere percorso in entrambe le direzioni. Si accede al ponte di Brooklyn da Manhattan a piedi  tramite Centre Street, da Brooklyn in Tilary Street o dal quartiere Dumbo.

Il ponte di Brooklyn compare in tantissimi film ambientati a New York, così come tanti luoghi della città. Clicca QUI per scoprire le location più famose ed i set dei film a New York.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Il New York City Pass

    York City Pass

    Sono giorni in cui mi sembra di dormire un'ora per notte. E in quest'ora mi capita spesso di sognare il mio alter-ego in viaggio. Leggere il seguito

    Da  Giovy
    VIAGGI
  • New York in tre giorni

    York giorni

    New York è una di quelle città che bisogna vedere, almeno una volta nella vita. Perché è una megalopoli unica nel suo genere e perché il primo approccio con... Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    CULTURA, VIAGGI
  • New York, fra le gallerie di Chelsea

    York, gallerie Chelsea

    In giro fra le mostre, in un paese dei balocchi per chi ama l’arte contemporanea: dalle gallerie di Chelsea alla High Line.C’è un cagnolino di peluche a... Leggere il seguito

    Da  Patrickc
    VIAGGI
  • Live music a New York

    Live music York

    Premessa dovuta. Non conosco (purtroppo) New York alla perfezione e non ho di certo l’autorevolezza e la credibilità di tante riviste o blog di viaggi per... Leggere il seguito

    Da  Chiosaluxemburg
    FOTOGRAFIA, LIFESTYLE, VIAGGI