Magazine Diario personale

Vite viste da lontano

Creato il 21 settembre 2018 da Sognidirnr

In questi giorni sto leggendo la biografia dell’Imperatrice d’Austria, Elisabetta, per gli amici Sissi.  Da bambina, penso come molte, ero una fan del cartone animato di Sissi, innamorata persa di Franz, il caro Imperatore Francesco Giuseppe. Ed ora eccomi qui, a curiosare nella vita di questa coppia, catapultata nella loro intimità, a fare i conti con due personalità storiche di grande spessore, tutta presa nel fare spazio alle nuove nozioni che si aggiungono a quelle che ho appreso tra i banchi di scuola studiando gli avvenimenti di quegli anni.

Inutile dire che il libro mi sta piacendo molto, trovo Nicole Avril abile nel raccontarci l’imperatrice in maniera quasi colloquiale senza però mai dimenticarsi dell’importanza storica delle fonti e informazioni.

Ma il motivo per  cui scrivo questo articolo è un altro: in questi giorni riflettevo sulla bellezza delle biografie, le vite di personaggi importanti raccontate e analizzate partendo dai dettagli più noti fino ad arrivare alle curiosità nascoste, conoscendo la persona dietro al personaggio. Io sono qui a passare le nottate tra le lettere che Sissi e Franz si scambiavano a metà 1800 e dopo tutti quei Mio caro marito... o Mia Sissi adorata… mi è quasi impossibile non chiedermi cosa di questo nostro secolo rimarrà ai posteri! Nelle biografie del futuro cosa leggeranno, i backup di Whatsapp? Le chat Instagram e Facebook? Le intercettazioni telefoniche? Non ci scriviamo più lettere né inviamo biglietti d’amore, non rimarrà traccia scritta di questi sentimenti. Nessuna scrittura tremolante su carte ingiallite e inchiostro sbavato. Chissà… Magari le emoji ammiccanti avranno lo stesso effetto delle parole di Francesco Giuseppe che dal fronte scrive alla sua adorata moglie di quanto sia difficile per lui pensarla in pericolo, lontano dalla sua protezione… O evocheranno lo stesso scoramento dell’Imperatrice che cerca disperatamente di essere utile in politica estera, provando a convincere il marito a sentire le sue ragioni per non incappare in errori irrimediabili…

Siamo ancora capaci di provare sentimenti così’ forti ed esternarli, di questo son abbastanza sicura. Però i metodi sono cambiati e sembrano essere meno incisivi di quelli passati.

Mi fa sorridere pensare che biografi del futuro avranno a che fare con minuti interminabili di audio Whatsapp o cuori lasciati sulle foto social. Studieranno le interazioni scambiate ed i commenti privati, niente diari e carteggi.

Ma soprattutto, le biografie del futuro di che protagonisti della storia contemporanea parleranno, avranno delle curiosità da narrare? Ovviamente sì, chissà chi andrà per la maggiore. Vorrei esserci per scoprirlo. 🙂

Annunci

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine