Magazine Cucina

Vogliamo leggere libri sui gatti ? eccoli per saperne di piu' sui nostri beniamini

Da Simoeffe

VOGLIAMO LEGGERE LIBRI SUI GATTI ? ECCOLI PER SAPERNE DI PIU' SUI NOSTRI BENIAMINI

Sono 180 parole "riviste" attraverso il linguaggio dei due ordini di mammiferi,  degli uomini e dei gatti (felini), cercando un punto d’incontro per una convivenza armoniosa e sana! Ideato e scritto dal dottor Jean Cuvelier (veterinario si è avvalso delle illustrazioni di Gilles Bonotaux, disegnatore di talento, amante degli animali le cui illustrazioni mettono in risalto, in modo divertente, delle situazioni con le quali tutti gli amanti dei gatti si sono confrontati almeno una volta.
Rendendo gradevole la lettura, i disegni permettono di correggere anche gli errori di comunicazione e di linguaggio che "turbano" le relazioni tra umani e gatti.
L’edizione italiana è a cura di Roberto Marchesini, etologo e studioso di scienze biologiche. Con la collaborazione di Ilaria Innocenti, responsabile nazionale Settore Cani e Gatti della LAV. Il libro analizza e decodifica tutti i comportamenti e le situazioni della vita quotidiana dal punto di vista umano e del gatto.


VOGLIAMO LEGGERE LIBRI SUI GATTI ? ECCOLI PER SAPERNE DI PIU' SUI NOSTRI BENIAMINI
VOGLIAMO LEGGERE LIBRI SUI GATTI ? ECCOLI PER SAPERNE DI PIU' SUI NOSTRI BENIAMINI
Anche io che da anni curo insieme alla mia famiglia gatti, mi sono chiesta spesso "perché non c'è un libretto d'istruzioni per il mio gatto?" Ed ecco questo manuale, con semplici consigli e colorati schemi grafici, oltre a risposte a  domande-tipo:  Perché beve sempre dal bidet? Come posso abituarlo a usare la lettiera invece del tappeto? Come insegnare al gatto ad usare meglio le unghiette? Con humour e competenza gli autori David Brunner e Sam Stall danno moltissimi consigli utili a chi ha gatti in casa sia alle prime armi che espert. Divertente è il modo in cui viene affrontato l'argomento parlando del gatto come di un "sofisticato ritrovato tecnologico",  infatti, sul retro della copertina, una scritta, che precede un piccolo resoconto del libro: "Finalmente! Una guida illustrata alla tecnologia felina." Autori: David Brunner e Sam Stall - Editore: Kowalski -  2005 
 VOGLIAMO LEGGERE LIBRI SUI GATTI ? ECCOLI PER SAPERNE DI PIU' SUI NOSTRI BENIAMINI
Ora veniamo al gatto ispiratore di poeti e scrittori, per le sue caratteristiche occulte, per i suoi eccezionali poteri e per la sua arcana simbologia è l'assoluto protagonista de I poteri magici del gatto  volume pensato per tutti coloro che amano questi felini e vogliono saperne di più sul loro lato misterioso legato alla magia e all'esoterismo. Una lunga carrellata che parte dal legame con le divinità egizie per arrivare fino al mito della fortuna e della sfortuna. Un intero capitolo è dedicato al rapporto fra questo misterioso animale, fedele compagno delle streghe e l'intero universo femminile. Infine una sezione importante presenta il gatto come elemento fondamentale della più moderna pet therapy, capace di aiutare bambini e adulti in sedute di guarigione e autoguarigione.l'argomento principale sono i gatti, i loro poteri, le loro facoltà e particolaritàL'autore, Fabio Nocentini, non si allontana mai dall'argomento.
 VOGLIAMO LEGGERE LIBRI SUI GATTI ? ECCOLI PER SAPERNE DI PIU' SUI NOSTRI BENIAMINI 
 Nel libro vi sono notizie che variano dalla storia dei gatti nelle varie culture, ad incantesimi, alle Divinità a loro legati, al significato del gatto in sogno,alle erbe legate al gatto siano a storie (reali) su gatti-eroi.
L'autore non ha dimenticato di scrivere nulla e per questo si può  consiglare questo libro a tutti coloro che hanno gatti in casa e che desiderano aprire un mondo sul loro piccolo amico!!!!!
<B alt=Non dire " />Non dire " />Non dire " />Non dire " />Non dire " gatto="gatto" />
se non l'hai nel libro" height="320" src="http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/spettacoli_e_cultura/libri-gatti/libri-gatti/este_16185929_01480.jpg" width="270" /> 
ESTRATTO DAL LIBRO
Per inviare al vostro gatto il messaggio telepatico con sufficiente intensità dovrete entrare in uno stato di rilassamento atto a favorire la concentrazione, senza essere disturbati. Preparate quindi una poltrona o una sedia comoda se volete stare seduti, oppure qualcosa su cui sdraiarvi se volete stare distesi. Allo scopo di stimolare le vostre doti sensitive potete diffondere un olio essenziale con il diffusore di aromi, oppure accendere un bastoncino di incenso; inoltre può essere utile ricorrere a uno o più cristalli. Si consigliano piante e minerali appositi.Il cristallo, una volta purificato sotto sale grosso (o sotto argilla se si tratta di una pietra delicata) per tre giorni consecutivi e attivato al Sole per almeno un’ora, dovrà essere poggiato sul 6° chakra anteriore (la zona del “terzo occhio”, tra le sopracciglia). Scegliete l’olio o l’incenso, così come il cristallo, lasciandovi guidare dall’intuito, oppure ricorrete alla radiestesia (pendolino e biotensor). Quando siete pronti sedetevi comodamente con la schiena eretta, senza creare tensioni, o se preferite sdraiatevi a ventre verso l’alto, con le gambe leggermente divaricate e le braccia abbandonate ai lati del corpo.Oli essenziali Anice (Pimpinella anisum) Arancio dolce (Citrus sinensis) Basilico ( Ocimum basilicum)Gelsomino (Jasminum grandiflorum) Ginepro bacche (Juniperus communis) Rosmarino (Rosmarinus officinalis) Verbena odorosa (Lippia citriodora)

Incensi Gelsomino Lavanda Loto Mirra Olibano Rosmarino Sandalo Cristalli Fluorite policroma  Iolite   Lapislazzuli Quarzo herkimer Quarzo ialino biterminato Quarzo occhio di falco  Quarzo occhio di gatto VOGLIAMO LEGGERE LIBRI SUI GATTI ? ECCOLI PER SAPERNE DI PIU' SUI NOSTRI BENIAMINI 
Il libro diviso in due parti ha foto e illustrazioni, e nelle cinque appendici l'autrice  Federica Sgarbi racconta le sue esperienze con i gatti e riporta sonetti, una favola zen, frasi e proverbi celebri sui gatti e il simpatico miciolario della lingua gattosa. Gatto ergo sum è una storia finita bene che ha l'obiettivo di denunciare tutte quelle terminate o che potrebbero concludersi in modo meno felice. Alle tante domande e curiosità  risponde Federica Sgarbi.

Gatto ergo sum si può considerare anche un libro di denuncia?
E' un libro positivo. Esso vuole miagolare  non solo i difetti - che, comunque, sono tanti! – dei Duezzampe, ma anche i pregi. É una sorta di denuncia di certe realtà e la  proposta di una soluzione, di un miglioramento. Proporre un bilancio e una via collaborativa tra gli altri animali e l'’uomo. Nel libro Set esprime il suo punto di vista utilizzando un linguaggio consono a un peloso.

Com'’è stato esprimersi nella lingua gattosa?
Credo che gli animali siano capaci di comunicare. E anche molto bene. Mi riferisco a manifestazioni di intensa gioia, di intenso dolore o paura a cui ho personalmente assistito. Il punto è   tutti noi umani siamo disponibili ad ascoltarli? Vivere dentro realtà in cui si accolgono, curano e, dove possibile, si cerca una nuova opportunità di vita per animali abbandonati e maltrattati proprio dai Duezzampe mi ha suggerito diverse considerazioni e riflessioni che – i Quattrozzampe – spesso obbligati a subire, potrebbero proporci. Un modo un desiderio di dar voce a situazioni e  ad elementi che potrebbero aiutare a migliorare la loro vita e il loro rapporto con noi.

Sei coautrice del libro con Set che è anche protagonista e io narrante della storia. Come lo hai conosciuto e chi è Set?
Set è un micio ed è l'’autore, il vero autore di Gatto ergo sum. Ecco perché ho chiesto che la sua foto e la sua biografia apparissero in quarta di copertina. Si tratta di un micio tuttora vivente che con la sua vita  complicata ha cercato di proporre anche ironicamente, il punto di vista felino su noi Duezzampe. Non a caso, il sottotitolo del libro è Quando la vita è vista al contrario. Set ha vissuto in gattile per diverso tempo: lì, ha conosciuto molti dei difetti umani. Ma, fortunatamente, ha conosciuto anche alcuni pregi. Recentemente, infatti, è stato adottato. Pardon… è lui che ha adottato una coppia di Duezzampe meravigliosi!
VOGLIAMO LEGGERE LIBRI SUI GATTI ? ECCOLI PER SAPERNE DI PIU' SUI NOSTRI BENIAMINI
E così termina l'intervista:" Noi riteniamo che gli animali siano soggetti, con una dignità, con una sensibilità. Il libro nasce su questo presupposto. Gatto ergo sum é dedicato ai gatti e a chi li ama ma é anche il libro giusto per chi dovrebbe imparare a farlo... Il libro è dedicato ai gatti, agli animali e all' ’amore (talvolta, sconfinato) che loro sono capaci di nutrire nei nostri confronti. Set, infatti, adora i Duezzampe. Almeno i suoi! Ed è dedicato anche a tutti i Duezzampe sensibili a questo loro sentire. Con l’augurio/speranza che questi Duezzampe diventino sempre di più, trasformando, così certe realtà. Alle cose impossibili diventate possibili, Set ha dedicato alcune gattose considerazioni…
VOGLIAMO LEGGERE LIBRI SUI GATTI ? ECCOLI PER SAPERNE DI PIU' SUI NOSTRI BENIAMINI

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :