Magazine Cultura

VOLO MAGICO (Storia illustrata del rock progressivo italiano) di Franco Brizi

Creato il 12 maggio 2013 da Memories

VOLO MAGICO (Storia illustrata del rock progressivo italiano) di Franco Brizi

1970-1977: questa storia certo fonda radici in terreni pregressi. Chi ha fatto questa musica in quegli anni ascoltava le onde del beat americano e inglese, aveva scoperto il surf sulle onde delle diverse o inglesi negli USA, americane in Europa, entrambe nel mondo. C'erano stati, prima, i poeti a declamare le loro poesie nei diversi luna park della mente e ancora prima i jazzisti a sostenere quelle parole nei . Avevamo visto orrori al napalm, ascoltato radio pirata, favoleggiato di viaggi interni prima ancora di partire, di regioni lontane ancora prima di conoscerle. Secchi gettati, assetati, nei pozzi delle tradizioni pagane e celtiche, magiche ed esoteriche. Un orecchio entusiasta, perchè no, alla rivoluzione che a Sanremo, visto con i calzoni corti, facevano Modugno o Joe Sentieri, Tony Dallara o Antoine, Sandie Shaw e la dolce Francoise Hardy. Tutto prima, tutto un pò prima ma segni indelebili nelle giovani menti di chi nel 1963 aveva visto i Beatles a TV7 al London Palladium; lamé scintillanti , reggiseni e mutandine al vento in platea. Malori e stupefatti a non capire, mentre sfilavano le ambulanze di svenimenti a raffica.

E allora qui da noi, quando ancora esistevano le case discografiche e le classifiche con vendite a cinque/sei zeri ogni settimana, c'erano il Cantagiro e i Rokes, l'Equipe 84 e i Corvi, i Nomadi, i Primitives e i Delfini, i Kings e i Profeti, i Camaleonti e il Clan, Ricky Gianco e i Satelliti, i Ribelli, Jeff Beck a svisare al Teatro Ariston con gli Yardbirds, Gene Clark pre-Byrds con i Minstrels di Barry McGuire.

E Dylan, che per primo metteva tutto in sintesi gloriosa a scartare cartelli con Ginsberg per un proto video storico? E Donovan con i suoi "colori" soffusi?

Quanti crediti deve il prog, come ogni linguaggio, a chi è venuto prima?

VOLO MAGICO (Storia illustrata del rock progressivo italiano) di Franco Brizi

[...] In Italia c'è una variopinta scena beat e una breve stagione psichedelica. Psichedelia di provincia, mutuata dalle eccentricità dei Beatles e dalle cronache che giungono da Londra, ma capace di episodi sinceri come quelli che vedono protagonisti Le Stelle di Mario Schifano o Chetro e Co. [...]

Assistiamo quindi a episodi isolati in cui complessi, anche affermati o in via di affermazione, riescono nel miracoloso compito di traghettare la provinciale musica italiana verso lidi più maturi, verso una musica più colta e meno fisica, più cerebrale e meno istintiva. Nell'autunno del 1968 escono due album che, pur se diversi fra loro, manifestano il desiderio di cambiamento: STEREOEQUIPE dell'Equipe 84 e SENZA ORARIO, SENZA BANDIERA dei New Trolls. [...]

VOLO MAGICO (Storia illustrata del rock progressivo italiano) di Franco Brizi

Questo libro celebra e documenta una delle migliori stagioni della musica italiana: il rock progressivo. Chi oggi ha superato i cinquant'anni potrà godere la lettura e la visione con il caleidoscopio in 3D della propria esperienza, avendo vissuto in prima persona quegli anni fantasmagorici. La forza evocativa di quest'opera è dovuta alle tremila immagini selezionale e pubblicate: le ristampe anastatiche degli articoli fondamentali tratti dalle riviste d'epoca: "Ciao 2001", "Sound Flash", "Muzak", "Super Sound"; le centinaia di copertine degli album e dei 45 giri a costituire la più completa discografia del rock progressivo italiano mai pubblicata; tutti i manifesti e le locandine dei festival e dei "raduni" di quegli anni, da Caracalla al Parco Lambro; i poster allegati alle riviste e i manifesti promozionali diffusi nei negozi di dischi dalle case discografiche. Una documentazione iconografica straordinaria finalmente raccolta e storicizzata. [...]


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • “PI. Storia a quadretti” di Giulia Orecchia, Franco Cosimo Panini

    “PI. Storia quadretti” Giulia Orecchia, Franco Cosimo Panini

    Uno degli ultimi titoli recentemente arrivati sugli scaffali delle librerie per la bella e varia collana Zero-Tre di Franco Cosimo Panini, è un albo adorabile... Leggere il seguito

    Da  Federicapizzi
    CULTURA, LIBRI
  • Il volo dell'Angelo

    volo dell'Angelo

    La tradizione narra che durante un carnevale, verso la metà del 1500 un giovane turco, acrobata di mestiere, divenne protagonista di un’impresa incredibile che... Leggere il seguito

    Da  Italiabenetti
    CULTURA, EVENTI, ITALIA
  • Auguri a Franco Battiato

    Mi ricordo che andavo allescuole medie, quando un brano diventò per noi una specie di inno da cantare e ballare insieme, si trattava di "Centro di gravità... Leggere il seguito

    Da  Jagming
    CULTURA, MUSICA, POP / ROCK
  • Addio a Franco Califano

    Ieri 30 marzo se ne è andato Franco Califano, un altro grande della musica italiana, a causa di un tumore osseo, nella sua casa di Acilia. Leggere il seguito

    Da  Jagming
    CULTURA, MUSICA, POP / ROCK
  • E' morto Franco Califano

    morto Franco Califano

    E' morto oggi nella sua casa di Acilia Franco Califano. Il califfo aveva 74 anni ed era malato da tempo, ma questo non lo aveva tenuto lontano dal palcoscenico. Leggere il seguito

    Da  Simonilla
    CONSIGLI UTILI, CULTURA, EVENTI, LIFESTYLE
  • Il ritorno di Magico Vento

    ritorno Magico Vento

    Una locomotiva e i suoi vagoni dilaniati. Fiamme e fumo che li avvolgono. Corpi umani straziati. E un vecchio indiano a cavallo che si muove in questa... Leggere il seguito

    Da  Chemako
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Jesús Franco (1930-2013)

    Jesús Franco (1930-2013)

    C’è una ragione che non mi spiego circa la mia decisione di dedicare qualche minuto del mio tempo alla memoria di Jesús “Jess” Franco Manera, il cineasta... Leggere il seguito

    Da  Theobsidianmirror
    CINEMA, CULTURA, LIBRI