Magazine Calcio

Wba-Manchester United 2-2: la difesa fa acqua, Bilnd salva Van Gaal nel finale

Creato il 20 ottobre 2014 da Pablitosway1983 @TuttoCalcioEste
20th ott, 2014 · commenti
West Bromwich Albion v Manchester United - Premier League

 

WBA-MANCHESTER UNITED 2-2 - Non c’è verso, quella che doveva essere la stagione della rinascita dalle ceneri dell’era Moyes si sta trasformando nel sequel di una stagione iniziata male e che sta proseguendo senza veri segnali di ripresa. Il Manchester United da timidi segni di volersi risollevare, paga tuttavia le troppe amnesie difensive nel Monday Night con il West Bromwich Albion, squadra di tutto rispetto, ma tecnicamente non in grado di poter far male ad una squadra con una rosa del calibro dei Red Devils. Al The Hawthorns finisce 2-2, il gol di Fellaini intervalla i sigilli di Sessegnon e Berahino, un piazzato di Blind nel finale salva la banda di Van Gaal dall’ennesima sconfitta.

In una tiepida serata nel bel mezzo delle Midlands inglesi, il match si apre sotto una cattiva stella per lo United quando dopo 8’ l’interessantissimo terzino in prestito dal Liverpool Wisdom scappa sulla fascia e imbecca Sessegnon al limite, gran destro del giocatore del Benin leggermente deviato da Rojo che si infila sotto la traversa: doccia fredda per Van Gaal, costretto ad inseguire fin da subito. Reazione immediata di Van Persie, la sua girata è però debole e Myhill neutralizza senza patemi. Si gioca in entrambe le metà campo ma di pericoli per i due portieri ce ne sno pochi, attivi gli ospiti grazie alle invenzioni di Di Maria e alla verve di Van Persie, in una delle migliori prove della stagione. Il primo tempo si conclude con i padroni di casa avanti, ospiti senza idee ma che lasciano la sensazione di poter far male in ogni occasione.

Ad inizio ripresa van Gaal inserisce il discutissimo Fellaini al posto di Ander Herrera, poco coinvolto forse a causa di qualche problema fisico non ancora del tutto smaltito. Non passano neanche quattro giri di lancette e proprio il belga da ragione alla scelta tattica di Van Gaal, su cross dalla trequarti controlla col petto, si allarga e trafigge Myhill sotto alla traversa: a nulla valgono le proteste dei Baggies per un presunto fallo al momento dello stop. Il Manchester Cambia marcia, ci prova Di Maria senza fortuna, Jones spara alto dalla distanza.

Meglio gli ospiti in questa fase, ma di palle gol non se ne vedono: quando i ragazzi di van Gaal sembrano in controllo del match, un lampo dei padroni di casa tra le maglie rosse porta al 2-1. 20′  l’altissima difesa dei Red Devils si apre, Berahino sguscia via e solo davanti a De Gea trova il sesto gol stagionale, confermandosi come uno dei migliori giovani del panorama calcistico d’oltremanica. Oltre al danno la beffa, quando Dean non vede il plateale fallo di mano di Pocognoli in piena area di rigore, vedono tutti i presenti al The Hawthorns, non l’arbitro, che lascia proseguire. Passa solo un minuto ed è il palo interno a fermare Van Persie, servito da Falcao, che ha ricevuto il testimone nella ripresa da Mata. Problemi per Di Maria, che lascia il campo ad Ashley Young: non c’è più la fantasia dell’argentino, ma il pareggio arriva lo stesso, meglio tardi che mai. A 3′ dalla fine, Blind approfitta di una palla vagante e trova un piazzato che si infila nell’angolino. Non basta un accanito forcing finale, finisce con un pareggio. Altri due punti persi per lo United, la vetta è sempre più lontana. Questa sera, di certo, il pubblico neutrale ha avuto di che divertirsi.

Tags:1

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog