Magazine Rugby

World Rugby U20 Trophy: Partita l’edizione 2019, Scozia spettatrice interessata

Creato il 11 luglio 2019 da Soloteo1980 @soloteo1980

Il World Rugby U20 Trophy (secondo livello del rugby mondiale a livello U20) è cominciato martedì a São José dos Campos (Brasile) con la Scozia spettatrice, suo malgrado, interessata dopo la retrocessione dall'U20 Championship nel mese scorso.

I wee Dark Blues, il prossimo anno, giocheranno per la prima volta nella storia nella seconda serie mondiale e farebbero bene a prendere confidenza con la categoria, perch non si deve pensare che il ritorno nella massima serie sia un "atto dovuto" ma andrà conquistata sul campo.

Nella prima giornata non ci sono state particolari sorprese; Giappone (retrocesso lo scorso anno e favorito per il successo finale), Tonga, Uruguay ( e Portogallo (attenzione, perchè i Lusitani potrebbero essere la sorpresa di questa edizione) hanno vinto le loro gare. Il torneo continuerà sabato con la seconda giornata, i verdetti verranno emessi settimana prossima (il 12 luglio è in programma, infatti, la giornata finale).

Il Giappone, retrocesso dall'U20 Championship lo scorso anno, ha iniziato il torneo con un successo convincente contro il Brasile padrone di casa (56-24), mentre il Portogallo ha battuto (59-27) Hong Kong. L'Uruguay supera il Kenya 63-11 mentre Tonga ha dovuto lottare fino alla fine per avere la meglio del Canada (che ha mancato cinque punizioni).

Finisce 26-25, le ʻIkale Tahi partono al meglio e sabato sfideranno Hong Kong, mentre il Giappone cercherà di restare imbattuto contro Los Teros (vincitori della prima edizione dell'U20 Trophy nel 2008). Il Portogallo, invece, testerà le sue ambizioni contro il Canada.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog