Magazine Informatica

Xbox One testa lo streaming verso device Android

Creato il 21 novembre 2019 da Paolo Dolci @androidblogit
Xbox One testa lo streaming verso device Android

Il mobile gaming è ormai una realtà che si sta affermando a ritmi vertiginosi, come dimostra la grande Ubisoft con il lancio della pre-registrazione del suo nuovo RPG intitolato Might & Magic Heroes: Era of Chaos. Anche l’offerta dei telefonini dotati di hardware che garantisce performance di alto livello per il gioco impera tra i banchi dei negozi, con modelli come Asus Rog Phone 2 o i Samsung Galaxy S10.

Però sono ancora molti gli appassionati gamer che non sono pienamente entusiasti di dilettarsi con un terminale così piccolo come uno smartphone, destando l’interesse di qualcuno del settore. Questo qualcuno è Microsoft, che ha comunicato ufficialmente l’avvio di una fase sperimentale dello streaming da console Xbox One a dispositivi Android

Si tratta di una funzione che permette di riprodurre i giochi installati nella console Xbox One su telefonino o tablet dotati di sistema operativo Android, sfruttando il segnale Wifi oppure la connessione dati per farne lo streaming.

Sword Art Online Alicization Rising Steel

Al momento la funzione Xbox Console Streaming è in versione Preview ed è disponibile solo per gli aderenti al programma Xbox Insider (circuiti Alpha e Alpha Skip-Ahead) che risiedono nel Regno Unito e negli Stati Uniti. I membri possono accedervi dopo aver installato l’app Xbox Game Streaming da Google Play Store: si tratta di una novità assolutamente da tenere sott’occhio, perché è innegabile quanto possa essere migliore l’esperienza di gioco su un tablet Samsung da 10 pollici rispetto ad un display da 5,6 pollici di un telefonino.

–––’–

Xbox Console Streaming non va confusa con Project xCloud, da poco disponibile in versione Beta, benché in entrambi i casi si tratti di effettuare lo streaming di un videogioco per Xbox da console a dispositivi Android. La casa di Redmond, infatti, lo riporta esplicitamente nelle sue FAQ ufficiali: per usufruire del primo caso è indispensabile avere una console Xbox per far girare i giochi installati (diventa la fonte dello streaming verso smartphone e tablet del robottino verde), mentre nel secondo caso lo streaming ha origine direttamente dal Cloud senza bisogno della console dei giochi installati in essa.

Google Pixel 4 XL

Microsoft dichiara: “Questa anteprima è un passo importante nel nostro viaggio per offrire lo streaming dei giochi agli utenti Xbox di tutto il mondo. Lavoreremo a stretto contatto con te e la community di Insider per raccogliere i feedback che modelleranno e definiranno le interazioni future dello streaming della console Xbox”.

Per il momento Xbox Console Streaming (in Preview) funziona anche per i titoli di Xbox Game Pass, ma per adesso dalla fase  di test sono esclusi i titoli più vecchi compatibili con Xbox 360 o Xbox Original. Ulteriori requisiti tecnici sono l’aggiornamento di Android almeno alla versione 6.0, il Bluetooth in versione 4.0 o superiore e una stabile connessione Wifi 5GHz oppure connessione dati da 10 Mbps in entrata e 4,75 Mbps in uscita (in questo senso sono reperibili anche app che permettono di sommare la banda offerta da Wifi e connessione dati).

2019-11-21

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog