Magazine Architettura e Design

XXIII Edizione Premio Ago d’Oro “Special Edition Partenopeo” al Grand Hotel Vesuvio

Creato il 26 dicembre 2018 da Carla Fiorini

Con le feste di Natale, finalmente, è arrivata anche la tanto attesa XXIII Edizione del Premio Ago d'Oro "Special Edition Partenopeo" e la presentazione del Calendario 2019 "Bella e Baciata dal Sole". La manifestazione si è svolta Martedì 18 Dicembre 2018 nella splendida cornice del Grand Hotel Vesuvio, essenza dell'ospitalità di lusso sul lungomare di Napoli.

XXIII Edizione Premio Ago d’Oro “Special Edition Partenopeo” al Grand Hotel Vesuvio

XXIII Edizione Premio Ago d’Oro “Special Edition Partenopeo” al Grand Hotel Vesuvio

Il premio, ideato da Salvo Esposito, giornalista di moda e costume, nasce a Roma all'inizio degli anni '90, come riconoscimento alle personalità che si sono distinte nel mondo della moda, dell'eleganza, dello spettacolo, della cultura e dell'imprenditoria. Negli anni tantissime le celebrità che sono state punte dall'ago, dai grandi Couturier dell'Alta Moda come Renato Balestra, Fausto Sarli, Egon Furstenberg, Raffaella Curiel, Maison Gattinoni, Gai Mattiolo e Marella Ferrera, agli stilisti Laura Biagiotti, Mariella Burani, Ermanno Scervino, Blu Marine, Antonio Marras e Richmond. Nella sezione spettacolo per citare solo alcuni nomi Antonella Clerici, Roberta Capua, Caterina Balivo, Alba Parietti, Cristina Parodi, Miriam Leoni, Valeria Marini, Silvana Giacobini, Pamela Villoresi, Massimo Giletti, Lando Buzzanca, Luca Barbareschi, Michele Cucuzza ed ancora le Parlamentari Mara Carfagna e Barbara Matera.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L'evento, iniziato alle 18,30 con un cocktail di benvenuto per gli invitati, nella sala Mascagni allestita per l'occasione, è proseguito con la presentazione del Calendario - i cui proventi verranno devoluti in beneficenza alla struttura per disabili "Don Milani"di Lugro - e si è concluso con la consegna dei Premi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A presentare la serata davanti ad un parterre d'eccezione, oltre al Patron del Premio, l'ex annunciatrice RAI ed ora inviata della Vita in Diretta Elisa Silvestrin. Confusi tra la folla si potevano riconoscere Stefania Ramirez, il barone Alberto Lumaga, Ianuaria Piromallo, Massimo Garzilli, Roberta Costa Buccino, il notaio Sergio Cappelli, Filomena Lauro, Iaia Casiere, Giovanni Naldi e Francesca Leosini.

A consegnare l'Ago d'Oro venivano chiamati le sig.re Fabrizia Paternò, Francesca Gomez Paloma, Fabrizia Lonardi, Maria Consiglio Visco Marigliano, Angela Aloschi, il Presidente del Circolo del Tennis Riccardo Villari ed il Giornalista Mino Cucciniello.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella sezione moda a ritirare il riconoscimento sono stati Alessandra Rubinacci per la SartoriaRubinacci, storico Atelier dell'eleganza maschile e Federica Spada per il Brand Amina Rubinacci. L'Ago d'Oro per la New Generation Stylist è andato all' enfant prodige partenopeo Riccardo Selvaggi, ideatore del bellissimo abito rosa indossato dalla presentatrice. Come Baby Models è stata insignita Ludovica Moggi, mentre il premio destinato agli Hair Stilist e Make Up è andato a Mariassunta Acri.

Nella sezione spettacolo l'Ago d'Oro è andato Ivana Gargiulo per la scenografia del film di Ferzan Ozpetek " Napoli Velata", già vincitrice del David di Donatello 2018, e a Patrizio Rispo noto ai più per il ruolo di Raffaele Giordano nella Soap Opera " Un Posto al Sole ", ma il riconoscimento in questo caso è voluto essere un omaggio alla sua carriera teatrale e cinematografica ed al suo grande impegno per il sociale.

La bellissima Serenella Pacifico, donna dallo charme innato ed immutato nel tempo, ha ricevuto il premio per l'eleganza femminile, per la sezione maschile è stato designato Paolo Bowilkel, discendente della storica famiglia che da oltre un secolo si occupa di belle arti.

XXIII Edizione Premio Ago d’Oro “Special Edition Partenopeo” al Grand Hotel Vesuvio

A ricevere l'Ago d'Oro per l'imprenditoria la dott.ssa Rossella Paliotto, nota imprenditrice nonché Presidente della Fondazione Banco di Napoli e creatrice del Museo Plart, fondazione nata per promuovere la storia e la cultura dei materiali polimerici.

Ultima ma non per importanza, la sezione cultura che ha visto come protagonista il Principe, nonché scrittore, Vincenzo Caracciolo d'Aquara per il successo del suo romanzo " Ultima Missione ", divenuto ormai un Best Sellers.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog