Magazine Cultura

Yol splendido film scritto da Guney in carcere e girato sotto precise indicazioni da Serif Gören.

Creato il 22 marzo 2020 da Rstp
Posted by Fausto Baccino Posted on domenica, marzo 22, 2020 with No comments

Yol (turco per La strada) è un film del 1982 diretto da Şerif Gören e Yilmaz Güney, vincitore della Palma d'oro come miglior film al 35º Festival di Cannes.

Il film è un ritratto della società turca dopo il colpo di Stato del 1980, raccontata attraverso le storie di cinque prigionieri che ottengono il permesso di tornare a casa per una settimana dalla prigione in cui sono rinchiusi.

Appassionato film in presa diretta sulla realtà sociale e politica della Turchia in regime militare, svolge con linguaggio limpido, severo ma mai greve, un discorso sulla continuità tra il "dentro" e il "fuori" del carcere: l'uno è il seguito e il complemento dell'altro. Caso raro di un film in cui la passione non esclude la riflessione.

Yol splendido film scritto da Guney in carcere e girato sotto precise indicazioni da Serif Gören.

Trama
1981, carcere di Imrali, isola dell'Egeo: cinque detenuti ottengono una settimana di licenza. Ognuno segue la sua strada (Yol in turco significa strada) per raggiungere la propria famiglia. Qui saranno accolti da conflitti sociali e culturali che hanno investito le rispettive famiglie a causa della loro condanna.

Produzione
La realizzazione del film fu avventurosa, poiché il regista e sceneggiatore Yilmaz Güney si trovava in prigione al momento delle riprese. Il film fu diretto dal suo assistente Şerif Gören, che seguì con precisione le indicazioni del regista. Dopo la fine delle riprese Güney riuscì a fuggire dal carcere, prese i negativi del film che nel frattempo erano stati trasferiti in Svizzera e infine lavorò al montaggio a Parigi.

Interpreti e personaggi
Tarik Akan: Seyit Ali
Serif Seze: Ziné
Halil Ergün: Mehmet Salih
Meral Orhonsay: Emine
Necmettin Çobanoglu: Omer
Semra Uçar: Gulbahar
Hikmet Çelik: Mevlat
Sevda Aktolga: Meral

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook o semplicemente premi "+1" per suggerire questo risultato nelle ricerche in Google, Linkedin, Instagram o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog