Magazine Africa

Zimbabwe /Il ritorno di Mugabe /Il lupo non perde né il pelo né il vizio

Creato il 12 settembre 2013 da Marianna06

   The-president-of-the-Senate-Edna-Madzongwe-takes-her-oath-1024x682

 

Dopo i cinque anni dell’ultima legislatura, in Zimbabwe, entrambi i rami del Parlamento tornano ad essere guidati da esponenti dello Zanu-Pf, il partito del capo di Stato,Robert Mugabe, il noto padre-padrone della “sua” gente,affamatore senza scrupoli.

Infatti a coordinare i lavori dei deputati sarà il fidatissimo e onnipresente Jacob Mudenda, uno stretto collaboratore di Mugabe, già nominato, a inizio anno, presidente della Commissione dello Zimbabwe per i diritti umani.

Sarà, invece, Edna Madzongwe, una donna fedelissima al “capo”, confermata in un incarico già ricoperto negli ultimi cinque anni, a guidare il Senato.

Lo Zanu-Pf controlla le massime del Parlamento grazie al successo riportato nelle ultimissime elezioni legislative e presidenziali di luglio.

Queste sono state ritenute credibili dagli osservatori africani ma contestate vivacemente dagli oppositori del Movimento per il cambiamento democratico, il partito del primo ministro uscente,Tsvangirai.

Nel nuovo parlamento il partito di Mugabe dispone di 234 seggi. I rivali, che sono stati la maggioranza nell’ultima legislatura, ne controllano appena 91.

Il clima politico interno del Paese, comunque, non è sereno. L’opposizione ha disertato la seduta di ieri e annunciato un boicottaggio dell’apertura dei lavori parlamentari,che  sono in programma tra due settimane.

L’importante nell'immediato è che la gente non scenda in piazza , inscenando disordini e violenze come, di solito, accade in circostanze del genere.

  

  

Mugabe-crazy

   a cura di Marianna Micheluzzi (Ukundimana)

 

ndr.) Foto in alto : Edna Madzongwe, presidente del Senato/Foto in basso :  Robert Mugabe, inossidabile capo di Stato dello Stato dello Zimbabwe


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :