Magazine Calcio

Zweite Bundesliga, 26° giornata: in vetta non vince nessuno, ma l’Amburgo ora è secondo

Creato il 18 maggio 2020 da Pablitosway1983 @TuttoCalcioEste

Zweite Bundesliga, 26° giornata: in vetta non vince nessuno, ma l’Amburgo ora è secondo

Una 26°giornata di Zweite Bundesliga piuttosto pittoresca: ad una manciata di minuti dalla fine delle partite sembrava che tutto fosse rimasto, più o meno, come l'avevamo lasciato a marzo. Questa volta sono stati invece i minuti di recupero che, pur non scombinando le cose, hanno quantomeno aggiunto una certa dose di dubbio. Le partite disputate Sabato 16 non erano dei veri e propri big match ma servivano, a livello mentale, per capire chi aveva ripreso con il passo giusto: in quest'ottica, bene Aue, Karlsruher e Bochum, che vincono le rispettive partite contro Sandhausen, Darmstadt e Heidenheim in maniera piuttosto larga.

E se all' Aue la vittoria serve per riportarsi un po' più in alto, al KSC ed al Bochum serve per respirare: gli azzurri si tolgono dall'ultima posizione, rimanendo però 17°, mentre il Bochum si riporta a metà classifica facendo perdere all' Heidenheim la possibilità di agganciare il treno promozione. La partita più bella del Sabato è però quella che va in scena a Ratisbona, dove lo Jahn Regensburg ed il Kiel pareggiano per 2-2: divertimento che però non cambia le sorti della classifica, ottima comunque per entrambe.

Zweite Bundesliga, 26° giornata: in vetta non vince nessuno, ma l’Amburgo ora è secondo

E la domenica che invece succede di tutto al 94esimo, o giù di lì: oltre alla vittoria del St.Pauli, che permette di respirare, 1-0 contro il Norimberga, l' Amburgo vinceva a Fürth un match giocato con attenzione, mentre l' Arminia guidava il risultato con l' Osnabrück e lo Stoccarda pareggiava a Wiesbaden. Al 94esimo vengono giù i primi castelli di sabbia: gli azzurri si addormentano su palla inattiva e permettono al norvegese Nielsen, autore di una doppietta, di fare 2-2, mentre l' Arminia è beffata da Marcos Álvarez (1-1). Va ancora peggio allo Stoccarda, che da tempo fatica a segnare ed alle volte si addormenta in difesa: per un colpo di mano dubbio, poi controllato al VAR, Phillip Tietz mette a segno il rigore del 2-1 per il Wehen, retrocedendo lo Stoccarda al 3°posto, superato dall' Amburgo.

Zweite Bundesliga, 26° giornata: in vetta non vince nessuno, ma l’Amburgo ora è secondo

Risultati e classifica

Bielefeld 1 - 1 Osnabruck

Karlsruher 2 - 0 Darmstadt

Rinviata: Hannover-Dynamo Dresda


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog