Magazine Cultura

Alla scoperta di club, pub e locali storici di Londra

Creato il 16 aprile 2012 da Lalenene
Questa mia idea è nata dopo una giornata passata alla ricerca di locali storici e/o con una particolare atmosfera a Firenze, così da trascorrervi una serata in compagnia degli amici. Spostando come sempre la mia mente da Firenze - o da qualsiasi altro luogo io mi trovi - a Londra, ho pensato di scrivere questo post. Naturalmente il tema è abbastanza lungo, se non altro perché l'elenco è abbastanza lungo e perché non voglio fare una semplice lista: desidero presentarvi questi locali e tentare di spiegarvi perché sono pezzetti di storia.
Alcuni di questi li abbiamo già conosciuti in passato con altri post, ai quali vi rimando:
Ye Old Cheshire Cheese White's Club Almack's Club
File:The George Inn 1.jpg Ed ora passiamo alle nuove conoscenze. Il primo è il "George Inn" ( 77 Borough High Street, Southwark, London ). Lo incontriamo subito dopo aver oltrepassato il London Bridge, nella parte nella zona Sud della città rispetto al Tamigi. Inizialmente chiamato "Gorge" e poi "George and Dragon", deve il suo nome al leggendario cavaliere San Giorgio che sconfisse il drago con la spada Ascalon, salvando la principessa e divenendo un eroe. Il pub esisteva già nel 1542 e si crede che Shakespeare ne fosse un habitué durante la sua permanenza a Londra in questo periodo, dal momento che il Globe Theatre dove lui lavorava non era molto distante dal George. Il locale è stato quasi completamente ricostruito nel 1676 dopo un grande incendio che colpì la città, e da allora è stato coffee house, locanda, stazione di cambio per le carrozze e pub. Il George è ora l'unica stazione di posta superstite di tutta Londra; le altre rimaste si sono perse durante la Seconda Guerra Mondiale. Questa è quindi la sola locanda di Londra davanti alla quale è possibile ammirare il porticato sotto il quale stazionavano le carrozze. Ai tempi di Charles Dickens era una delle più famose stazioni di posta londinesi, ed infatti egli non solo la visitò ma la menzionò anche nella sua opera "La piccola Dorrit". Ora è proprietà del National Trust ma continua ad essere mantenuta in funzione.  LINK http://www.nationaltrust.org.uk/george-inn/ http://www.visitlondon.com/it/luoghi_da_visitare/detail/165027-george-inn http://www.heritagepubs.org.uk/images/pubphotos/LondonSE1Southwark-George-MainBar.jpg http://en.wikipedia.org/wiki/The_George_Inn,_Southwark
Mayflower pubUn altro pub storicamente importante è il "Mayflower" (117 Rotherhithe Street, Rotherhithe, Bermondsey, London), chiamato così nel XX secolo proprio in onore dell'impresa che da qui partì nel Seicento. Da questo locale, situato nel sito dove nel Cinquecento sorgeva un altro pub chiamato "Shippe", partirono infatti nel 1620 i cosiddetti Padri Pellegrini ( aka Pilgrim Fathers ) sulla nave Mayflower,  diretti in America, alla scoperta di una nuova terra vergine su cui fondare le proprie colonie di popolamento e sfuggire così alla tirannia anglicana episcopale di Giacomo I.  Dalla sua dining room al piano di sopra si gode, oltre ad ottimo cibo tradizionale, anche una meravigliosa vista del Tamigi. Le recensioni restano tuttora ottime ( non altrettanto si può dire del George di cui parlavamo prima ) per questo pub davvero storico, che sebbene ricostruito anch'esso nel Settecento dopo l'incendio che colpì Londra, conserva l'atmosfera di passato che a noi piace tanto, ed anche ai londinesi. 

Alla scoperta di club, pub e locali storici di Londra

La targa sull'edificio che ricorda l'impresa dei Padri Pellegrini

LINK  The Guardian - travel Visit London Tripadvisor Sito del Pub BBC
Alla scoperta di club, pub e locali storici di Londra Saltiamo ora qualche secolo ed approdiamo nel periodo Vittoriano nelle sale del "Princesse Louise" pub ( 208 High Holborn, Holborn, London ), costruito nel 1872 e così chiamato in onore della quarta figlia della Regina Vittoria d'Inghilterra. E' stato recentemente ricostruito nel suo aspetto vittoriano originale grazie al contributo del birraio Samuel Smith. Il Louise è definito ilgioiello della corona, un tempio divetro lavorato, lampadee pannelli in legno in una delle zone di Londra più ricche di locali vittoriani, Holborn. E' sicuramente famoso non tanto per il suo esterno, costruito in stile italiano come voleva la moda del tempo, ma per i suoi favolosi interni. Paradossalmente dopo i lavori di ristrutturazione fatti, il pub è ancora più fedelmente storico rispetto a prima. Una curiosità? Nel bagno degli uomini sono installati orinatoi d'epoca, il cui stato è periodicamente controllato perché non siano danneggiati. Gli avventori sono fatti accomodare non solo nella sala principale, ma anche in salette "private", raccolte ed accoglienti secondo l'originale struttura dei pub vittoriani. 

Alla scoperta di club, pub e locali storici di Londra

Gli orinatoi d'epoca nel bagno dei "Gentlemen"

Alla scoperta di club, pub e locali storici di Londra

L'insegna del locale raffigurante la principessa Louise

LINK http://www.guardian.co.uk/travel/2011/may/06/top-10-london-best-pubs http://betweenbitesofbrioche.blogspot.it/2011_01_01_archive.html http://www.visitlondon.com/it/luoghi_da_visitare/pub_e_bar/pub-tradizionali-e-storici-di-londra http://en.wikipedia.org/wiki/Princess_Louise_(pub) http://www.yelp.it/biz/the-princess-louise-london http://www.viewlondon.co.uk/pubsandbars/princess-louise-review-12941.html

File:Prospect of Whitby.JPG

La facciata frontale dell'edificio

Continuiamo la nostra panoramica dai famigerati Docks londinesi con uno dei pub storici più famosi della città, "The Prospect of Whitby"57 Wapping Wall, Wapping, London ). Nato nel 1543 come "The Pelican", si dice la prima taverna sorta sulle rive del Tamigi; durante il XVII secolo divenne noto come "Devil's Tavern" perché ritrovo di tutti i "poveri diavoli" della City, frequentato principalmente da contrabbandieri, delinquenti e gentaglia simile. Nel Settecento un incendio distrusse la Devil's Tavern ed il pub venne ricostruito sotto il nome attuale di "Prospect of Whitby" in onore di una nave omonima attraccata nelle vicinanze. Uno dei più famosi avventori del locale fu George Jeffreys, I Barone Jeffreys, Lord Cancelliere di Re Giacomo II e noto come"The Hanging Judge". Quando, con la Glorious Revolution, cadde il regno di Giacomo II e lo succedette al trono Guglielmo III, Jeffreys venne catturato mentre tentava la fuga in una taverna ora nota come "The Town of Ramsgate" e rinchiuso nella Torre di Londra fino alla morte.  Sir Hugh Willoughby partì da qui nel 1533 in un disastroso tentativo di scoprire il Passaggio a Nord-Est, Turner e Whistler hanno dimostrato di esserne stati clienti dipingendo delle vedute dall'interno del locale e scrittori quali Charles Dickens e Samuel Pepys si dice che vi abbiano cenato.

File:Wapping prospect of whitby 1.jpg

Il pub visto dalla riva del Tamigi, sul retro

Gli interni della taverna sono molto suggestivi e riproducono l'interno di un'antica nave, ed è possibile consumare in terrazza con vista sul Tamigi. Al piano di sopra è stato aperto un rinomato ristorante di classe, frequentato addirittura dalla Principessa Margaret e il Principe Ranieri di Monaco.
LINK http://www.timetravel-britain.com/articles/london/pubs.shtml http://www.pubs.com/main_site/pub_details.php?pub_id=183 http://en.wikipedia.org/wiki/George_Jeffreys,_1st_Baron_Jeffreys#Fall_and_death http://it.wikipedia.org/wiki/Prospect_of_Whitby
Per ora ci fermiamo. Vi aspetto per il prosieguo della panoramica sui principali locali storici di Londra. Continua...
Con affetto, Irene

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Commenta