Magazine Cultura

- Finisce un'era #2 -

Creato il 06 aprile 2011 da Kritica Della Ragione


Con questo lavoro si conclude un capitolo della mia vita. Un capitolo lungo un lustro. In queste poche righe vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato e incitato nel lungo cammino che mi ha condotto fin qui.
Innanzi tutto grazie al professore Zattoni per la pazienza e la fiducia dimostratami in questi mesi e per avermi dato l’opportunità di portare avanti questo lavoro.Ringrazio i miei genitori per tutti i sacrifici che hanno fatto per me. Mamma e papà vi ringrazio perché nella vostra vita vi siete sempre privati di tante cose per non farmi mai mancare la possibilità di scegliere. Grazie per i valori che mi avete insegnato e di cui farò sempre tesoro. Grazie perché se sono quello che sono, è soltanto merito vostro. Grazie per avermi protetto e aiutato a rialzarmi quando la vita mi ha sbattuto al tappeto. Grazie per avermi aperto le ali quando ho voluto inseguire i miei sogni. Grazie perché sono orgoglioso di essere vostro figlio.Ringrazio mio fratello Nicolò, da cui ho ancora tanto da imparare. Grazie perché mi hai insegnato che al mondo non esiste un’unica strada giusta da percorrere e che la diversità non è sinonimo di incapacità. Grazie perché sono fiero di essere tuo fratello. Grazie a mia nonna Teresa che mi ha sempre trattato come un figlio e che non mi ha mai fatto mancare nulla. Grazie perché mi hai sorriso anche quando non lo meritavo.Grazie a miei migliori amici Pisto, Alby, Torts e Ale, perché se penso alla vera Amicizia penso a voi quattro e a tutti i momenti passati insieme. Grazie a Marta, troppo importante nella mia vita per non essere almeno citata. Grazie a Sara, che ha sempre avuto per me una parola di conforto, un consiglio pronto o una spalla su cui piangere. Grazie a Mattia e al Barone per quello che stiamo lentamente costruendo. Grazie a Francesca e Deby che mi hanno aiutato a diventare una persona migliore. Grazie a Andy per quello che siamo riusciti a fare in questo biennio.Grazie a tutti gli altri amici che non riesco a menzionare: alla mia ex squadra di basket, al gentil sesso di via Lusardi, ai miei compagni di avventura dell’Exchange Program, al mio vecchio gruppo di Mktg, alla compagnia di Moggio, ai bocconiani del CLEACC, ai bloggers della Kritica e al Living Room.
Ringrazio a tutti voi.Sappiate che non dimenticherò mai quello che avete fatto per me.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine