Magazine Cinema

007 - Spectre

Creato il 19 novembre 2015 da Annanihil
007 - SpectreInizia alla grande! Ti fa venire una gran voglia di partecipare al Dia de los Muertos a Città del Messico! Altro che il nostro tristissimo e deprimente 2 Novembre!
James Bond (Daniel Craig) affascinante e impeccabile come non mai, cammina come se nulla fosse su un cornicione, si salva da un crollo di una palazzina, insegue un pericoloso delinquente fin dentro un elicottero. Mentre l'elicottero sbanda pericolosamente, Bond uccide il nemico e poi recupera i comandi giusto in tempo per salvare se stesso e la numerosissima folla presente nella piazza.
Ma cosa volete più di così?!
Parte la sigla, non bella quanto quella di "Skyfall", ma ci può stare.
James Bond si sente in dovere di esprimere le sue condoglianze alla vedova dell'uomo che ha ucciso. Così incontra Lucia (Monica Bellucci). Vedova, talmente inconsolabile, che va a letto con Bond tempo due secondi.
Questo è tutto. Ci aspettavamo chissà cosa dalla famosa e tanto elogiata Bond girl stagionata... e niente, ancora un altro ruolo da "bona sensuale" che stavolta non dura nemmeno per tutto il film.
A rapire le attenzioni di Bond arriva Madeleine (Léa Seydoux). Figlia di un uomo che Bond avrebbe dovuto uccidere, ma non c'è stato bisogno perché la vittima designata ha preferito il suicidio. Prima di uccidersi però, ha chiesto a Bond di proteggere sua figlia.
Un incarico che Bond sembra aver preso molto sul serio...
Craig David ha dichiarato che questo è il suo ultimo film come 007.
A chi gli ha domandato: "Sicuro?", lui senza esitazione ha risposto:"Preferirei spaccare il bicchiere che ho di fronte e tagliarmi i polsi con il vetro!"
Vi sembra esagerato, vero? Il punto è che i lauti guadagni non valgono quanto la salute, che Craig e gli stuntman hanno messo a repentaglio durante le riprese di ogni film della serie.
Alcuni esempi:
007 maledetto: altro grave incidente. E multa per l'auto nel lago.
007 A Roma il James Bond Daniel Craig fermato dalle buche sull’asfalto

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine