Magazine Media e Comunicazione

"100% Lino": al via stasera su Iris la rassegna dedicata a Lino Banfi

Creato il 08 giugno 2013 da Nicoladki @NicolaRaiano
«Lino Banfi è un attore che nei suoi film mette sempre una ‘zampata’: quella di chi ha fatto una lunga gavetta nell’avanspettacolo, quel ‘quid’ che, se anche diffidi, fa sempre ridere».
Tatti Sanguineti - a partire da stasera, 8 giugno, ogni sabato, in prima e seconda serata, su Iris - introduce una rassegna di 13 titoli sul grande attore pugliese: “100% Lino”.
Apre l’omaggio al simbolo del cinema italiano Anni ‘70-’80 “Il commissario Lo Gatto”, diretto da Dino Risi nel 1986. «Una commedia all’italiana della tarda decadenza, piena di ‘graffiate’ e con innesti provenienti dalla tv: Maurizio Ferrini da “Quelli della Notte” e Maurizio Micheli da “W le donne”», spiega Sanguineti. «Qui - prosegue il critico - Banfi interpreta il classico commissario della tradizione Tognazzi-Scola-Comencini. Fabio Fazio, presente ‘in voce’, imita Giulio Andreotti, Gianni Minà, Sandro Pertini, Mike Bongiorno e Piero Angela».
Tra gli altri film proposti, in “Spaghetti a mezzanotte” la riflessione di Sanguineti è che sia «un film tortura» per le angherie cui Banfi viene sottoposto, mentre «una violenza autolesionistica, che ricorda Fantozzi, contraddistingue “Cornetti alla crema”, dove la battuta migliore dell’attore di Adria è «Sono un prete ‘à porter’».
«Un film perfetto e sconosciuto, in cui Lino Banfi ricorda un vecchio lupo di mare disegnato da Hugo Pratt o inventato da Hemingway», secondo il critico savonese, è al centro di “Com’è dura l’avventura”, «esordio alla regia dello scenografo Flavio Mogherini, opera prodotta da Augusto Caminito, regista di Klaus Kinsky e socio di Rodolfo Sonego».
In rassegna «non manca anche il più mitico dei 100 film all’attivo dell’artista, tra i 70 da protagonista», conclude Sanguineti: “L’allenatore nel pallone” dove, per rendere tutto più plausibile, ci sono calciatori e cronisti veri. Tutti brasiliani, perché all’epoca non erano ancora stati scoperti gli olandesi. Ciccio Graziani si divertì molto: vent’anni dopo, infatti, è stato il protagonista e allenatore di “Campioni”».
  • 8 giugno: “Il commissario Lo Gatto” + “La dottoressa ci sta col colonnello”
  • 15 giugno: “Cornetti alla crema” + “L’infermiera nella corsia dei militari”
  • 22 giugno: “Spaghetti a mezzanotte” + “La ripetente fa l’occhietto al preside”
  • 29 giugno: “Com’è dura l’avventura” + “La poliziotta della squadra del buon costume”
  • 6 luglio: “Onorevole con l’amante sotto il letto” + “L’allenatore nel pallone”
  • 13 luglio: “La moglie in bianco… L’amante al pepe” + “L’insegnante al mare con tutta la classe”
  • 20 luglio: “Bellifreschi”

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog