Magazine Diario personale

#169 ( due squilli)

Creato il 19 novembre 2015 da Donatella

Due squilli. Due soli squilli del telefono che arrivano da casa. Dalla casa lontana. Quella dove hai lasciato madre, fratelli, nipoti, povertà, malattie che per curarle non è come dove sei ora. Malattie banali che per curarle servono lavoro e soldi. Soldi che non ci sono perché non chi è restato non ha lavoro. Lavoro che tu che lo hai trovato lo condividi con chi è rimasto a casa. Già, lo condividi ma a volte due squilli ti chiedono un impegno maggiore.
Ha solo sette anni, il giornale locale ha pubblicato i suoi eccellenti risultati scolastici. Vive in un paese povero, in un quartiere povero, in una casa povera, con genitori poveri. Pochi giorni fa un insetto, una zanzara forse, l’ha punta e lei si è ammalata. Polmonite, convulsioni, febbre altissima, terapia intensiva, trasfusioni.
Due squilli. Servono soldi per mantenere la bambina in terapia intensiva. Servono soldi per le trasfusioni. Due sacche costano l’equivalente dei nostri 100 euro.
Due squilli. Ma soldi non se ne possono trovare. Non più di quelli già mandati. Due squilli. Solo due. “Come trovo altri soldi? Lavoro solo io. Spero che mia nipote viva. Piangeva tanto mentre mi pregava di mandare soldi” È un italiano quasi incomprensibile. Ma bastano le sue lacrime a far capire tutto.
Due squilli. In un giorno come un altro possono mettere in condizione di essere determinanti per vita o la morte di un altro essere umano.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Due dicembre

    dicembre

    Freddo fra gli alberi, fra i rami. Nebbia pesante che per tutto il giorno non si alza: non vedi oltre i tuoi passi, oggi: sembra sparito il mondo, sconosciute... Leggere il seguito

    Da  Nuvolesparsetraledita
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Due gennaio

    gennaio

    Aspettando la neve si fa sera, in questo giorno lungo, vuoto di pensieri, colmo di cose. Il gnaulìo dispettoso del gatto che reclama per uscire, uno stormo di... Leggere il seguito

    Da  Nuvolesparsetraledita
    DIARIO PERSONALE, TALENTI
  • Due anni

    anni

    Domani è il tuo compleanno. Si annusa ovunque, si sente come l’odore d’incenso quando entri in chiesa. S’infila tra le ante degli armadi, sotto le porte.... Leggere il seguito

    Da  Maddalena_pr
    DIARIO PERSONALE, MATERNITÀ, PER LEI
  • Nato due volte?

    Nato volte?

    Li chiamano lungoviventi o lungosopravviventi. O ancora, nati due volte. In italia, nel 2006, le persone che vivevano dopo una diagnosi di tumore erano oltre... Leggere il seguito

    Da  Aquilanonvedente
    DIARIO PERSONALE, POESIE, TALENTI
  • Un’insalata in due!

    Un’insalata due!

    E già, la vita va avanti lo stesso, accada quel che accada. La tecnologia ci stupisce ogni giorno, la gente si evolve, o almeno crede o cerca di farlo,... Leggere il seguito

    Da  Arthur
    DIARIO PERSONALE, FOTOGRAFIA, TALENTI
  • Merda d’artista, in due.

    Merda d’artista, due.

    In totale velocità sono qui a parlarvi di due libri acquistati ad Arte Fiera 2015. Si tratta di volumi che presentano differenti tagli, non hanno nessuna pretes... Leggere il seguito

    Da  Amalia Temperini
    DA CLASSIFICARE

Magazine