Magazine Eventi

4 feste di Carnevale da non perdere in Campania

Creato il 11 febbraio 2015 da Napolidavivere
Eventi, Sagre e feste4 feste di Carnevale da non perdere in Campania

Le feste di Carnevale che si svolgono in questi giorni in Campania hanno preso il posto delle tradizionali sagre, che riempiono le giornate festive dei nostri bei centri più piccoli. La settimana scorsa vi abbiamo parlato delle sfilate di Carnevale mentre questa settimana vi parleremo delle feste di carnevale, momenti di gioia che affondano le loro radici nelle antiche tradizioni della nostra terra.

Il Carnevale di Montemarano e la sua tarantella (AV)

4 feste di Carnevale da non perdere in Campania

Info: sito web

E in questa nostra passeggiata sulle feste di carnevale non si può non partire dalla festa che si svolge a Montemarano, paese già noto per il suo buon cibo e il vino eccellente. Il Carnevale di Montemarano è una manifestazione particolare che coinvolge l'intero paese e che ha una storia antica. Il momento clou della festa è il corteo di carnevale che si integra con la bellissima tarantella montemaranese, una danza quasi pagana, che anticamente propiziatoria verso le divinità ed il raccolto. Il corteo durante la settimana di Carnevale è guidato dal "caporabballo" che conduce suonatori e maschere per le strade del paese in una tarantella frenetica e propiziatoria. A Monterano il Carnevale, organizzato dal Comune e dalle proloco, inizia di giovedì grasso 12 febbraio e si conclude domenica 22 febbraio 2015. Lungo le vie del Paese saranno allestiti Stand Enogastronomici e sarà aperto il Museo Civico Etnomusicale "Celestino Coscia ed Antonio Bocchino".

4 feste di Carnevale da non perdere in Campania
  • Giovedì 12 febbraio 2015 - Manifestazioni di apertura in Comune e alle 18 Lectio Magistralis del Prof. Giovanni Giuriati dal titolo: "Mbrusino, Liszt ed altre storie del Carnevale di Montemarano".
  • Venerdi 13 febbraio - alle 21:30 musica popolare con tanti gruppi musicali: Makardia, I Tamburi del Vesuvio con Nando Citarella, Gabriella Aiello, Carlo "Olaf Cossu" & Cimbalus in "Magna Mater".
  • Sabato 14 febbraio - 9:30 Laboratorio di scuola di tarantella a cura della Scuola di Tarantella Montemaranese. - 16:30 Presentazione del libro: "Festa Barocca. Il Carnevale di Montemarano: popolo, caporabballo e Vicerè" di Aldo De - 22:00 Anteprima del Carnevale: "O vanto e sfida" sfilata in notturna per le vie del Paese.
  • Domenica 15 febbraio - 09:30 Apertura del Carnevale con il Gruppo Folcloristico "Zompa Cardillo" e la Scuola di Tarantella Montemaranese.- 11:00 Discorso del Sindaco di Montemarano - 15:00 Tradizionali sfilate dei cortei mascherati per le vie del Paese - 21:00 Serata Danzante
  • Lunedì 16 febbraio - 15:00 Tradizionali sfilate dei cortei mascherati per le vie del Paese - Ore 21:00 Serata Danzante
  • Martedì 17 febbraio 10:00 Lezione di Tarantella a cura della Scuola di Tarantella Montemaranese.- 15:00 Tradizionali sfilate dei cortei mascherati per le vie del Paese - 21:00 Serata Danzante
  • Venerdì 20 febbraio -21:00 La tarantella di Montemarano più lunga della storia.
  • Sabato 21 febbraio - 21:00 Rassegna di Musica Popolare con i gruppi Irpini: Pratola Folk e La Brigata della terra di Mezzo
  • Domenica 22 febbraio- 10:00 Lezione di Tarantella a cura della Scuola di Tarantella di Montemarano -15:00 Carnevale Morto - Corteo funebre di Carnevale e successiva lettura del Testamento - 21:00 Serata Danzante e tradizionale rottura della Pignata.

Il Carnevale di Palma Campania e la sfida delle Quadriglie (NA)

Info: Sito Web

Con oltre duecento partecipanti alla grande sfilata del gruppo folkloristico per la Quadriglia di Carnevale a Palma Campania, la festa è tra le più animate nella provincia di Napoli. Una tradizione antica per una grande festa musicale che si svolge dal vivo con strumenti della tradizione napoletana, triccaballacchi, putipù e scetavajasse e con una banda musicale 'grande' e tradizionale con strumenti a fiato e con quella 'piccola' con musicisti occasionali con le percussioni. La sfilata delle quadriglie è poi animata da tanta musica e bellissimi costumi con singole esecuzioni guidate da un maestro e accompagnate da belle da spettacolari scenografie della quadriglia. Il momento principale della festa è tra il 15 e il 17 febbraio con la sfida tra le Quadriglie. Si inizia nella giornata di domenica 15 con la sfilata delle maschere per poi seguire il lunedì con il cosiddetto passo, le quadriglie sfilano svestite per le strade della città a ritmo della marcia che le caratterizza. Il martedì grasso c'è la bellissima sfilata delle Quadriglie con i costumi rappresentanti il tema diverso ad ogni edizione. Ogni Quadriglia si esibisce in punti centrali del paese guidate dai maestri, con canzoni popolari. Le Quadriglie di quest'anno sono: Teglanum, tema: Museo ed Opere d'Arte - maestro: gennaro Tammaro; Studenti, tema: I 50 anni degli studenti - maestri: Antonio Basilicata, Pasquale D'Antonio, Franco Del Vecchio, Fabrizio Sepe, Ludovica Morra e Antonio Grasso; Gaudenti, tema: Made in Naples - maestro: Salvatore Catapano; 'A livella, tema: Il Caffè - maestro: Concetta Caffo; I monelli, tema: 69, maestro: Antonio Maffettone; Scusate il Ritardo, tema: I numeri del Lotto - maestro: Pina Santella.

4 feste di Carnevale da non perdere in Campania
  • Domenica 15 febbraio 2015 ore 16:00 - Sfilata delle Quadriglie. Partenza con percorso per le vie del centro storico toccando tutte le cinque postazioni previste oltre al palco principale. Esibizione dei Comitati con presentazione del tema e dei figuranti. Tappe intermedie nelle postazioni con esibizione libera. Conclusione della serata con sorpresa finale.
  • Lunedì 16 febbraio 2015 ore 20:00 - Il Passo. Dopo una prova nel Villaggio, ogni comitato esce per le strade cittadine con una propria coreografia, e inscena un assaggio di concerto nei punti storici del Paese, mantenendo una certa serietà e cavalleria "quadrigliante" nei confronti dei colleghi di altri gruppi. E' la serata della trasgressione, e si conclude a notte inoltrata nelle proprie sedi, le tensostrutture, tra i fornelli e le cantine.
  • Martedì 17 febbraio 2015 ore 15:00 - Martedì Grasso. Il comitato si esibisce con il proprio concerto nelle cinque postazioni previste quest'anno oltre al palco principale. Ogni gruppo deve presentare il tema e la musica tra giurati itineranti e voto segreto per assicurarsi il Palio Finale.

Il Carnevale di Agropoli e i grandi carri allegorici (SA)

info: Sito Web

Quest'anno otto carri allegorici, due sfilate e tutta la cittadina in festa ad Agropoli per una lunga festa di Carnevale 2015 partita domenica 8 febbraio e che si concluderà il 17 febbraio giorno di Carnevale. La manifestazione è organizzata dal Comune, dal Forum dei Giovani e dall'Associazione Il Carro. In parallelo si svolgerà anche "La Corrida di Carnevale" che quest'anno sarà itinerante e toccherà molti comuni della provincia di Salerno e che si concluderà al palazzetto dello sport di Agropoli.Di seguito il programma.

4 feste di Carnevale da non perdere in Campania
  • domenica 15 febbraio ore 10 Piazza Vittorio Veneto mattinata dedicata al "Carnevale dei Bambini", con trucco e Baby Dance. - ore 15,00 prima Grandiosa Sfilata di Carri Allegorici e dei gruppi mascherati. I carri partiranno da via Salvo D'Acquisto e percorreranno via Pio X con arrivo in Piazza Vittorio Veneto, nell'attesa, nella pizza cittadina ci sarà "Aspettando i Carri... Spettacolo musicale" presentato da Enza Ruggiero e Fabio Bacco.
  • Lunedì 16 febbraio ore 20,00 al PalAgropoli di via Taverne "La Corrida di Carnevale" dove i concorrenti si affronteranno in una serie di esibizioni tra le più disparate. Gli spettatori potranno portare con sé qualsiasi genere di strumentazione per esprimere il proprio parere alle esibizioni allo scoccare del verde semaforico. Con la "Maurizio Marra Band". L'ingresso è gratuito. L'evento sarà presentato da Enza Ruggiero e Fabio Bacco.
  • Martedì 17 febbraio, ore 15,00 seconda sfilata dei carri allegorici, questa volta sfileranno con partenza dal Lungomare San Marco e percorrendo Viale Risorgimento, Via A. De Gasperi, Via Piave, Via Duca S. Felice e arriveranno in Piazza Vittorio Veneto. Anche in questo caso nell'attesa dei carri ci sarà lo spettacolo musicale.

Il Carnevale di Serino e la Mascarata (AV)

Carnevale tradizionale anche quello di Serino, in provincia di Avellino che ci porta la tradizionale "Mascarata". Tutti i protagonisti sono come gli invitati a un matrimonio, vestiti con gli abiti tipici del folklore della Mascarata e festeggiano con una musica incalzante il matrimonio, con le figure tradizionali della Botta e della 'Ndrezzata. Anche i belli e le belle, che sono gli ospiti, vestiti a festa danzando al ritmo della tarantella di Rossini tra le maschere fisse che sfilano. A Mascarata è dunque la sfilata in maschera con una musica incalzante dei festeggiamenti per un matrimonio in cui tutti i protagonisti sono vestiti con gli abiti tipici del folklore della Mascarata. La sposa (un uomo) regala ai passanti dei fagottini di stoffa con dentro dei confetti-nuziali, mentre lo sposo con la cosiddetta "scaletta" regala alle signore sui balconi un ramoscello di mimosa. La festa si svolgerà per le strade di Serino nei giorni 14, 15 e 17 febbraio dalle ore 14.00 in poi. Il percorso sarà per Piazza Fontana, Via Roma, Via Scala Fontanelle, Via Fuzzano, Via C. de Filippo, Via Campanelli, Piazza Cicarelli.Quest'anno all'interno della rassegna Carnevale Priceps irpino,che vede raggruppate varie feste dell'Irpinia la Mascherata serinese sarà presentata in un appuntamento itinerante anche a Mercogliano domenica 15 febbraio.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog