Magazine Cultura

5 posti alternativi da visitare a Riga

Creato il 24 maggio 2013 da Witzbalinka

Quando si viaggia, fa sempre piacere trovare posti che non siano troppo turistici. Sono proprio questi luoghi che poi rimarranno nella memoria e che torneranno subito alla mente quando si ripensa al posto visitato. Se hai in programma di andare a vedere Riga, la capitale della Lettonia, qui ti indichiamo quali sono i posti più alternativi, fuori dal giro turistico, che ti si stamperanno nella memoria e che poi ricorderai ogni volta che sentirai parlare di Riga.

5-posti-alternativi-da-visitare-a-riga

1 Pulkvedis

Riga è una città che ha fama di essere un gran posto per uscire la sera. Confermiamo: lo è. Essendo una destinazione celebre tra la gente che viaggia per far festa, ci sono molti gruppi di turisti in addio al celibato nelle principali discoteche della città. Se vuoi andare in un locale frequentato più da gente del luogo, vai al Pulkvedim Neviens Neraksta (Peldu iela 26-28), meglio conosciuto come Pulkvedis, che significa ¨nessuno scrive al colonnello¨, dove si riuniscono i bohemi e gli alternativi della città. La musica varia tra due piani, e va dal rock all’hip-hop all’elettronica, quindi di sicuro troverai ciò che viene incontro ai tuoi gusti. La decorazione e l’atmosfera del posto sono fantastici, e certamente vorrai tornarci.

2 Il Mercato Centrale

Se vuoi fare shopping in un posto davvero tipico ed autentico, il Mercato Centrale è il posto perfetto per farlo. Qui potrai comprare il cibo più fresco della città a prezzi davvero bassi, oltre a poter vedere in prima persona com’è la giornata del lettone tipico. Il Mercato si trova nel quartiere russo di Riga, il Maskavas Forštate, conosciuto a livello popolare come Maskačka, dove il tempo pare essersi fermato all’epoca comunista della Lettonia. Intorno al mercato ci sono piccoli bar e ristoranti che servono cucina tradizionale lettone ad ottimi prezzi, e troverai ben pochi turisti qui intorno.

3 Berga Bazars

Berga Bazars è uno dei posti che ti farà innamorare per davvero di Riga. Tranquillo, calmo, senza auto né rumori, qui potrai goderti una passeggiata romantica con il tuo partner. Vi si svolgono vari mercati locali e regionali, soprattutto di alimentazione, con cibi che arrivano dai dintorni della città. Sarà l’occasione per provare la cucina regionale tipica. A differenza del Mercato Centrale, qui si trovano soprattutto specialità, e ci sono anche negozi di articoli da regalo. Che si compri o no, Berga Bazars è sempre un luogo perfetto per godersi un po’ di pace e tranquillità. 

4 Piens Club

Se cerchi un ambiente giovanile e con un’energia positiva, forse dovresti passare al Pensa Club (A. Briana 9). Sebbene si chiami ¨club¨ non si tratta solo di una discoteca, anzi è piuttosto una caffetteria diurna che la notte si trasforma in discoteca. Ci si può venire a passare il pomeriggio con gli amici prendendo un caffè o una birra. Viene servito anche cibo ad ottimo presto e, se fa buon tempo, si può anche mangiare in una delle sue due terrazze. Pens organizza diversi tipi di eventi: concerti, mostre d’arte o proiezioni. C’è anche il wifi, che lo rende un posto ideale per connettersi ad internet in un’atmosfera rilassata. 

5 Muhamors and Marcipans

E per finire, se vuoi comprare qualcosa da portare a casa che sia tipico di Riga, vai a Muhamors and Marcipans (Baznīcas iela 14), un negozio in una casa di legno che vende tutti i tipi di artigianato, gioielleria, cartoline, articoli di cartoleria e cosmetici, tutti fatti a mano. Ci sono anche una piccola caffetteria e libreria, uno di quei posti da ricordare dove passare piacevolmente tutta la giornata.

 

aleixgwilliam Only-apartments Author
aleixgwilliam

Goditi i posti meno turistci quando affitti appartamenti di Riga ">appartamenti di Riga ">appartamenti di Riga ">appartamenti di Riga ">appartamenti di Riga . Questa città ti riserva una sorpresa ad ogni angolo. Qui ti indichiamo cinque posti dove andare, anche se la cosa migliore è che tu vada a scoprirli di solo. Buon divertimento!

Contattami 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines