Magazine Eventi

5 sagre da non perdere: Weekend 25 e 26 ottobre 2014

Creato il 22 ottobre 2014 da Napolidavivere

Le sagre, si sa, sono un’ottima occasione per provare dei prodotti di qualità della nostra terra sapientemente preparati dalle varie comunità locali che organizzano, a volte da anni, queste feste tradizionali. Questa settimana sono tante le sagre in Campania di cui volevamo parlarvi ed è stato difficile sceglierne solo 5 da presentarvi.

È il periodo delle castagne, quindi, molti appuntamenti sono dedicati a questo frutto autunnale. Inoltre, a Maddaloni si svolgerà una sagra dedicata alle squisite e uniche mele annurche, tra i frutti più pregiati della nostra terra, e ancora, il baccalà e i fritti a Striano.

Prima di andare, vi consigliamo di contattare sempre l’organizzazione per verificare eventuali cambiamenti ai programmi. Buon fine settimana a tutti!

Sagra della Mela a Valle di Maddaloni (CE)

Grande bontà e tradizione nel delizioso e unico frutto campano, la classica e saporita mela annurca che il 24, 25 e 26 ottobre 2014 tornerà a Valle di Maddaloni in una delle sagre più famose della zona. Infatti la “Sagra della Mela di Valle di Maddaloni”, organizzata dalla Pro Loco “Valle”, è giunta alla XXII edizione, presentata anche stavolta nel borgo medioevale che si trasformerà in una grande e variopinta bottega a cielo aperto. Oltre agli stands gastronomici, con specialità culinarie preparate ogni sera con questo magnifico frutto, ci saranno anche musica, folklore, cultura e tanta comicità, che sono da sempre le caratteristiche di questa sagra. Si passa dalla musica da camera dell’associazione “Cantori Città Valle di Maddaloni“, diretta dal M° Aniello Barchetta, alle melodie power folk dei Belly Bluster, band emergente con all’attivo molti live e ancora i comici Albertuccio e Mariolino, e BeMa, giovane talento del rap italiano e tanti altri. Ma oltre alle mele anche spettacoli circensi di artisti di strada, sbandieratori, dame, principi e cortigiani e domenica 26 ottobre 2014 dalle ore 9:00 un raduno di auto d’epoca. La sera chiudono i Ditelo Voi con i loro sketch unici ed inimitabili. Interessante l’itinerario turistico proposto dalla pro loco che darà la possibilità a tutti di visitare l’Acquedotto Carolino, monumento vanvitelliano riconosciuto dall’UNESCO, ed i caratteristici melai, il luogo dove la mela viene prodotta, attraversando le vie del centro storico di Valle di Maddaloni. Info: 0823336388 sito info 

Sagra della Castagna e del Tartufo nero a Bagnoli Irpino (AV)

Il 24, 25, 26 ottobre 2014 nel Centro Storico di Bagnoli Irpino l’attesissima Sagra della Castagna e del Tartufo Nero dopo la frequentata mostra Mercato del Tartufo Nero della settimana scorsa. La sagra del weekend sarà inaugurata il 24 ottobre e proseguirà fino al 26 ottobre permettendo ai visitatori di degustare ed acquistare i prodotti tipici del posto attraversando i vicoli suggestivi del centro storico, tra formaggi, salumi, carni alla brace e, ovviamente, caldarroste e prodotti al tartufo nero bagnolese. Alla Sagra è associato un ricco programma di eventi che comprenderanno anche visite guidate nel centro storico ed escursioni naturalistiche. Venerdì 24 Ottobre alle 19 l’apertura degli stand gastronomici con degustazioni di prodotti tipici, e piatti unici fino a notte fonda. Alle 20 Concerto di musica popolare al Largo Castello. Sabato 25 si inizia alle 12 nel centro storico a degustare i prodotti tipici e piatti unici, fino a notte fonda, e varie iniziative con alle ore 20 un concerto di musica folcloristica in piazza L. Di Capua. Domenica 26 si inizia alle 12 al centro storico a degustare prodotti tipici e piatti unici fino a notte fonda. Alle ore 14.30 nel Giardino Piazza Matteotti verranno assegnati i pettorali per cani da tartufo e a seguire tartufando 15° Concorso per cani da tartufo organizzato dalla pro loco Bagnoli Laceno in collaborazione con l’Associazione Tartufai Monti PicentiniIn pomeriggio varie attività in centro e alle 20:00 Concerto di musica popolare in  piazza L. Di Capua. Alle ore 21:00 Premiazione: Trofeo castagnella (castagna più grande), Tartufello (tartufo più grande). Nelle varie piazzette gruppi folk e di musiche popolari itineranti, allieteranno le tre serate e in vari punti saranno distribuite caldarroste in omaggio. Presso Il Convento Di San Domenico dalle ore 10:00 Del Mattino alle ore 23:00 della sera Mostra di Artigianato artistico locale e  visite guidate per il centro storico, per info e prenotazione cell . 3280577466  oppure 0827602601. Per escursioni naturalistiche alla  Grotta di San Pantaleone, Monte Belvedere (Piscacca), escursioni (ideali per famiglie)  telefonare 3482771473 – 3476058578 – 33847090. Info Sagra del Tartufo Nero e della Castagna di Bagnoli Irpino

Sagra della castagna a Cassano Irpino (AV)

Prevista per il sabato 25 ottobre nel centro storico e per le vie del borgo di Cassano Irpino in provincia di Avellino la Sagra della castagna giunta oramai alla 38.ima edizione. La sagra si svolge, come da tradizione, l‘ultimo sabato del mese di ottobre e inizia alle 17: ai partecipanti verranno offerte, dall’associazione “G. NINNI”, le immancabili e saporite caldarroste. Nelle caratteristiche stradine del centro storico verranno allestiti stand gastronomici e istituzionali. Attesa tanta musica, allegria, profumi e sapori antichi. Durante la festa si potranno gustare pietanze della cucina tradizionale locale quali maccaronari e fagioli paesani, farfalle con tartufo e ricotta, mogliarielli, scamorza arrostita, baccalà con peperoni, salsiccia e pancetta alla brace, provolone impiccato e ottimo vino. Particolarmente ricco e appetitoso è lo stand dei dolci caserecci alla castagna. Spazio anche alla musica folk, etnica ed alle tamburriate che allieteranno le piazzette e le vie del paese e naturalmente anche stand dove si potranno acquistare prodotti tipici locali, artigianali e gastronomici, come formaggi, salumi, legumi ed ortaggi.  Info Comune di Cassano Irpino 0827 66146  sito info

Sagra della Castagna a San Cipriano Picentino (SA)

Dal 24 al 27 ottobre 2014 si terrà la Sagra della castagna a san Cipriano Picentino inprovincia di Salerno. Sono ben trentasette anni che l’Ente Universitas Sancti Cipriani organizza la Sagra della Castagna, evento che coinvolge tutto il paese per una grande festa. Le strade assumono una toponomastica castanicola e montana: la Piazza principale, il fulcro dell’evento (Piazza Umberto I), è chiamata Piazza Grande dei Castagnari. Intorno ad essa, si dipartono via delle Castagne del Prete, delle Ballotte, del Cardo spinoso, della castagna bacata ecc…Per la sagra anche grandi eventi musicali oltre che gastonomici: ospite dell’edizione sarà il simpaticissimo Paolo Caiazzo che intratterrà i visitatori la sera del 25 ottobre, mentre il 27 ottobre il super ospite della serata, che chiuderà in simpatia la sagra, sarà il fondamentalista Simone Schettino. Come ogni anno, all’interno della manifestazione, si svolgerà domenica pomeriggio la famosa gara del Palio del Ciuccio, a cui partecipa tutto il paese, diviso in nove contrade, ognuna delle quali gareggia con il proprio asino. Domenica 26 alle 10 anche il famoso corteo storico. Presenti tanti stand enogastronomici che proporranno al pubblico la castagna preparata in diversi modi tra pietanze e liquori. Tanto divertimento e gusto per una sagra da non perdere. Info sito evento 

Sagra del Baccalà Fritto e Papaccelle a Striano (NA)

Il 24-25-26 Ottobre 2014 presso i Giardini Pubblici di Via Risorgimento a Striano (NA) si terrà la  “Sagra del Baccalà fritto e papaccelle” un appuntamento di sano divertimento e degustazione di primizie e piatti tipici della cucina nostrana. L’apertura è prevista per le ore 19.30 e tutte le serate saranno allietate da musica, balli, sorprese e tanto divertimento. Ottimo il menù proposto che è a base di sfizi di baccalà, penne con baccalà e funghi, baccalà fritto con papaccelle, scarole con papaccelle (detta ‘nzalatara) più patatine fritte. Negli anni scorsi sono giunti a Striano  migliaia di visitatori e cultori della buona forchetta, che quest’anno degusteranno le pietanze a base di baccalà preparate con maestria dal team enogastronomico “Il Granchio”. Per raggiungere Striano in autostrada A30, uscita Sarno, direzione Striano  Info 334 369 0741


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog