Magazine I nostri amici animali

A grande richiesta

Da Safil
A grande richiesta ecco a voi:
PiPi
Ve lo ricordate com'era appena pochi giorni dopo l'adozione? Un frugoletto tipo trudino (peluches) che stava comodo in una mano d'uomo...
A GRANDE RICHIESTA
Bene, ecco com'è oggi. La cucina è la stessa, il papà adottivo è lo stesso, sarebbe lo stesso anche PiPi se non fosse per la mole. Continua a mangiare, tanto che il suo papà gli dice spesso "prima o poi te ne esci da 'sta casa. Ci costi un occhio!"Ma sono sicura: non se ne andrà se non di sua volontà. Non siamo capaci di allontanarci da lui a forza e lui si trova benissimo a casa nostra.Durante il giorno si mette sopra al laboratorio, dove c'è un prato che fà da tetto, e aspetta pigolando il nostro "ritorno a casa". Il bello è che stà cambiando la voce come i nostri adolescenti maschietti. Ogni tanto nel suo gentile pipipipi gli scappa una sorta di grnek molto stonato, che ci fà ridere a crepapelle.Guai se piove... ma avete mai visto un cigno che vuole entrare in casa perchè si bagna? mah!
A GRANDE RICHIESTA
A GRANDE RICHIESTAIn queste foto, stà facendo colazione in cucina. Bisogna tenergli l'insalata con le mano, altrimenti non la mangia e se trova una foglietta con un segno scuro, la sputa.
E' o non è un vero principe?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :