Magazine Viaggi

a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli

Creato il 29 gennaio 2011 da Aureliocupelli
Oggi ha preso il via la nuova stagione di incontri della rassegna culturale "Sabato d'Autore".
Con il primo appuntamento dedicato all'omaggio a Marinella Marianelli. L'appuntamento si è svolto nei locali dell'Associazione Culturale "La Ruga", a Ponte a Egola.
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
L'incontro, aperto da Filippo Lotti,
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
è stato condotto dall'amico Riccardo Cardellicchio, animatore, tra l'altro dell'associazione "Fiera del Libro Toscano", che cura la rassegna culturale dei "Sabato d'Autore".
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
Il clou dell'iniziativa è stato sicuramente la performance di Andrea Giuntini che ha letto brani di due romanzi della professoressa Marianelli: "Il remoto ieri" e "Ipotesi per un fantasma", entrambi pubblicati dalla casa editrice fucecchiese Erba d'Arno dell'amico Aldemaro Toni.
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
"La vita è irriproducibile. Una volta consumata, non è più vivibile, cioè non è più se stessa; ogni proiezione è una deformazione, poiché le mancano i caratteri della vita, che è flagranza, grumo vivo di sangue, di umori, di affetti."
Da "Il remoto ieri, cronache in forma di racconti"
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
Giuntini ha letto anche poesie della professoressa, tratte dalla raccolta "Le stagioni del cuore", dai primi versi scritti a vent'anni fino alle poesie dei tempi più recenti.
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
Le letture sono state intervallate dal suono della chitarra di Stefano Atzori.
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli
La sala era veramente piena, con quasi cento persone presenti...
a La Ruga, omaggio a Marinella Marianelli

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • La Rugoletta

    Questo piccolo ristorante è stata una bella scoperta, soprattutto perché è arrivata al momento giusto. In usa sera di pioggia ci trovavamo a Nord di Londra,... Leggere il seguito

    Da  Ciaolondra
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Ristorante Banza Beach a Santa Marinella

    Ristorante Banza Beach Santa Marinella

    L'estate sta volgendo al termine, fortunatamente però le giornate di settembre ed anche quelle dei primi di ottobre a Roma sono caratterizzate da bel tempo e... Leggere il seguito

    Da  Ilrecensore
    CUCINA, DOVE MANGIARE, RISTORANTI
  • Illuminazione de Majo design presenta Bilbao e Marinella

    Illuminazione Majo design presenta Bilbao Marinella

    BILBAOdesign Carlo Nason Design scultoreo, geometrie rigorose e linee decise ed essenziali sono i tratti distintivi della lampada da terra Bilbao disegnata da... Leggere il seguito

    Da  Myartistic
    ARCHITETTURA E DESIGN, LIFESTYLE
  • La finestra

    finestra

    Nel buio vorrei cercarla. Per poter scappare, una vera e propria fuga da tutto, da tutti.Primo giorno "vero" di scuola. Ho aspettato fuori, oltre un'ora sotto u... Leggere il seguito

    Da  Istinto
    MATERNITÀ, PER LEI
  • La Jetée

    Jetée

    è un film del ‘62 di nemmeno mezz’ora che parla di e con frammenti.Frammentata è l’impostazione che vede un susseguirsi di fotografie in bianco e nero commentat... Leggere il seguito

    Da  Eraserhead
    CINEMA, CULTURA
  • La Sbroscia

    Sbroscia

    che solo a nominarla fa venire appetito, è una delle ricette più antiche del lago di Bolsena.Si tratta in buona sostanza di una gustosa zuppa di pesce cucinata... Leggere il seguito

    Da  Rimmel
    CUCINA, CUCINA ITALIANA, RICETTE
  • La stompa

    Torno a scrivere dopo molto tempo. Ho un lavoro, e questa volta in Italia, che mi piace. Lavoro in un ambito diverso da quello che pensavo sarebbe stato il mio... Leggere il seguito

    Da  Meandy
    LAVORO

Magazine