Magazine Informazione regionale

A maria collina...

Creato il 26 agosto 2012 da Massimocapodanno
di Romolo Ercolino per POSITANO MY LIFE 
A MARIA COLLINA... Cara, Maria, sappiamo che sei ancora qui tra noi e, ancora una volta, noi che ti abbiamo voluto bene vogliamo manifestarti tutto il nostro amore ed il nostro affetto. Da quando ci hai lasciato, ci siamo sentiti tutti più poveri perché privati della simpatia che sprizzava da tutti i pori, del tuo bel canto e più soli perché privati del tuo giocondo sorriso. Ora noi vogliamo manifestarti il nostro amore ed il nostro affetto per quanto hai fatto per noi e per quanto hai dato a Positano per la quale sei stata e resti un'icona. Continui a vivere nel cuore di coloro che ti hanno conosciuta ed amata per la bontà e la disponibilità, per la tua gioia di vivere e per il tuo soave canto che, come quello delle sirene, ammaliava tutti quelli che avevano il privilegio e la gioia di ascoltarti.
A MARIA COLLINA... sul sentiero degli Dei ....
In tutti i convegni o nelle conviviali che organizzavo, sei sempre stata richiestissima e graditissima ospite d'onore con il buon e bravo Luigi Talamo, ed hai sempre destato, nei miei colleghi e ospiti, grande entusiasmo per le tue doti canore, tanto che dopo averti ascoltata una prima volta, la maggior parte di loro non rinunciava alle successive manifestazioni non per gli argomenti da trattare, spesso barbosi, ma per poter godere ancora della tua voce e della tua presenza elegante e discreta che ha sempre destato in tutti ammirazione e simpatia.
A MARIA COLLINA... Ti ricordiamo e continueremo a ricordarti per il coraggio con cui hai affrontato la più dura battaglia della tua vita contro un male che ti ha sopraffatto strappandoti agli affetti più cari, alla famiglia, ad Albertino e a tutti noi che ti abbiamo sempre voluto bene e che continueremo a volertene per sempre. Lungo il tuo calvario ti siamo stati discretamente vicini e tu, nonostante il tuo male, non hai mai smesso di confortarci con parole e col sorriso che ci ha fatto sperare fino alla fine che saresti stata tu a vincere questa dura lotta.
A MARIA COLLINA... Purtroppo così non è stato e noi tutti ci siamo sentiti vinti.
Gli antichi greci dicevano: -Muore giovane chi al cielo è caro. E tu, cara Maria, dovevi esserlo in modo particolare e noi non siamo stati capaci di amarti come o più del cielo.
A MARIA COLLINA... Ringraziandoti ancora una volta per per il lustro che hai dato al nostro paese e per quanto hai fatto per noi tutti, continueremo a ricordarti per la stima e l'affetto che hai sempre avuto nei nostri riguardi. Vogliamo manifestarti tutto il nostro affetto e dirti grazie per averci resi partecipi, della tua amicizia del tuo sorriso, del tuo bel canto e salutandoti, come sempre, ti diciamo solamente ciao, augurandoti di riposare in pace nel giardino dei giusti.
Romolo Ercolino
copyright Romolo Ercolino/Massimo Capodanno

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :