Magazine Cultura

A te la mala Pasqua

Creato il 04 aprile 2010 da Diarioelettorale

La notizia è questa, riportata da La Repubblica edizione Palermo, e relativa all’ex presidente dell’agenzia dei Rifiuti, Felice Crosta il quale si è visto riconoscere il diritto da parte della Corte dei conti ad una pensione di 1.369 euro al giorno, si avete letto bene, al giorno, e se tutto vi dovesse creare depressione consolatevi percghè i 1.369 euro al giorno sono lordi, e fanno 41.600 euro al mese.

Dite che il fatto che la cifra sia lorda non vi basta ? Allora in assenza di giustizia terrena, debbo supporre che anche voi come me riponete le vostre speranze nella giustizia divina ?

Bene !

La frase del titolo invece è tratta dalla Cavalleria rusticana di Mascagni

Qui vi ripropongo “Turiddu ascolta” con Santuzza – Renata Scotto e Turiddu – Placido Domingo, duetto nel quale Santuzza pronuncia la malaugurante frase.

A te la mala Pasqua

e di seguito il finale che ne consegueHanno ammazzatu cumpari Turiddu“, sempre dalla Cavalleria Rusticana, con una bella interpretazione di Turiddu – Salvatore Licitra dalla voce splendidamente chiara.

A te la mala Pasqua


Archiviato in:Cronaca Tagged: A te la mala Pasqua, Cavalleria rusticana, Felice Crosta, Hanno ammazzatu cumpari Turiddu, pensione, Turiddu ascolta

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :