Magazine Maternità

Acchiappa sogni

Da Wising
Ci eravamo da poco assestati sulla poppata ogni 3 ore che quasi riuscivo anche ad organizzarmi un po' ed ecco che improvvisamente tutto cambia.
Cigolino ha allungato i tempi di pappa, ma non mi ha detto ancora ogni quanto gli va di mangiare.
A volte passano 5 ore tra una e l'altra, altre 2 e poco più. Non capisco più niente. In compenso si fa delle ronfate che lo devo toccare per verificare che respiri.
A volte, soprattutto di pomeriggio, più che mangiare pasticcia e poi la sera ha una fame da lupo.
Insomma un delirio.
Immagino stia per abbandonare almeno una poppata, il che non sarebbe male visto che ancora siamo tra le 6 e le 7 al giorno.
Comincia a familiarizzare anche con le giostrine&Co., per lo meno non si arrabbia subito aspetta una decina di minuti.
Si è invaghito di un acchiappa-sogni.
Non quello degli indiani d'America, fatto di piume, ma uno thailandese con piccole canne metalliche che suonano al passaggio del vento. Quando suona vuol dire che il tuo sogno sta per avverarsi.
E' stato appeso allo stipite di una porta in casa per 4 anni e avrà suonato si e no 3 volte, che spesso mi sono chiesta se per caso non avevo sogni o se proprio non c'era speranza che si avverassero. O magari sono solo attenta alle correnti, va a sapere.
Adesso ho un concertino quotidiano di din din cristallino, che diverte Cigolino e io baro: penso che adesso che suona tutti i giorni, si realizzerà tutto.
Mi piace vincere facile! (bonci bonci bonci bo)
"Acchiappasogni, acchiappasogni
prudenza, ti prego
il mio cuore ora è calmo, la mia mente rilassata
Va' nella notte e trova ciò che vuoi
acchiappami un sogno,
che sia importante e tranquillo" (da La poesia dell'acchiappasogni)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines