Magazine Ecologia e Ambiente

Addio Ray Manzarek, “architetto” e tastierista dei Doors

Da Mela Verde News

Addio Ray Manzarek, “architetto” e tastierista dei DoorsÈ scomparso oggi Raymond Daniel Manzarek (74), pianista statunitense nonché fondatore dei Doors (la mia band del cuore) nel 1965 con Jim Morrison che aveva conosciuto per caso a Venice Beach, in California. Sono già nella storia le ottave alte e taglienti del suo organo, il cui suono deciso ha reso fortuna alla loro musica. Dalla sua penna sono nati capolavori come Light My Fire, Riders on the Storm, The Crystal Ship, When the Music's Over, L.A. Woman e Strange Days. Nel 1971 dopo la morte di Jim, Ray ha continuato a cantare nel gruppo fino al 1973. Nel 2002 con il chitarrista dei Doors Robby Krieger, Ian Astbury, Angelo Barbera e Stewart Copeland formano un nuovo gruppo chiamato The Doors of the 21st Century. La storia di questa band è non poco tormentata tant’è che a causa di John Densmore (batterista dei Doors) è costretta a mutare il suo nome in Riders On The Storm. Oggi, a poche ora dalla sua morte Densmore ha dichiarato: «Non esisteva altro tastierista sulla faccia della Terra più appropriato per supportare le parole di Jim Morrison. Ray, mi sento totalmente in sintonia con te musicalmente. Era come se fossimo una mente sola, quando gettavamo le basi per Robby e Jim in modo da farli sbizzarrire. Ho perso il mio fratello musicale».

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog