Magazine Società

Al Governo! Al Governo!

Creato il 12 agosto 2010 da Loriscosta

Ancora una volta l’opposizione suona la carica per buttar giù Berlusconi e cerca unità. Bersani rivolge un invito a tutti. Sembra una mozione d’intenti con tanto buon sentimento ma nulla più. Dov’è il programma? Ma soprattutto: qual è il cemento politico che potrebbe reggere questo schieramento di antiberlusconiani più o meno convinti? Nessuna traccia pervenuta.

Il problema vero, e Berlusconi per primo dovrebbe riconoscerlo, è che il centrodestra è in crisi perchè ha smarrito l’anima riformatrice, non c’è più lo spirito liberale della prima Forza Italia e, in sostanza, manca il carburante ideale e la tensione politica per dare coerenza e slancio all’azione di Governo. Il centrodestra è in crisi perchè con l’operazione finiana perde truppe al Sud; perchè al Nord è ostaggio della Lega e oggi più che mai Berlusconi è un collante umano troppo debole e di facciata per presentare al meglio un lavoro di ampio respiro. Insomma la crisi c’è, è profonda e insanabile. Ma purtroppo nessuno può davvero fare il passo finale per prenderne atto perchè vorrebbe dire che il Paese è ingovernabile.

Da una parte la fine del Pdl e del Pdl+Lega; dall’altra l’assenza di un patto di governo che vada oltre una massa informa, guidata da 100 capi sospettosi, vendicativi e poco lucidi perchè usurati di anni di scarso impegno verso un’opposizione attiva e incisiva. Chi cura questo blog non vuole e non può sostenere un eventuale Governo di alternanza per il bene (ma quale? di chi?) generale; serve, da subito, un’alternativa chiara e staabile. Ma non c’è.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • il capo del governo

    capo governo

    si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbe meritato la condanna, la vergogna e la privazione... Leggere il seguito

    Da  Ilpatu
    SOCIETÀ
  • Il governo del (non) fare

    Fare o non fare? Tagliare o non tagliare?Il governo sembra che si sia incartato ( ameno di non seguire le sue felici cronache dal TG1). Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • Governo contro riforma PA

    Governo contro riforma

    I senatori Anna Finocchiaro, Pietro Ichino, Emma Bonino, Luigi Zanda, Enzo Bianco, Enrico Morando, Stefano Ceccanti, Ignazio Marino, Giuseppe Negri, Paolo... Leggere il seguito

    Da  Leone_antonino
    SOCIETÀ
  • Il governo si arricchisce…

    …di un nuovo ministero! Un incipit straordinario per l’articolo sul sito del Tg1, in un momento in cui si chiedono sacrifici agli italiani. Leggere il seguito

    Da  Stiven1986
    POLITICA, SOCIETÀ
  • Il governo balneare

    governo balneare

    Nella prima repubblica si definivano "governi balneari" quelli che venivano creati per durare una sola estate "con il compito sostanziale di gestire gli affari... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    EVENTI, POLITICA, SOCIETÀ
  • Il governo delle banche

    DI SERGE HALIMI Le Monde Diplomatique Il 10 maggio 2010, rassicurati da una nuova immissione di 750 miliardi di euro nella fornace della speculazione, i... Leggere il seguito

    Da  Artigianauta
    ECONOMIA, SOCIETÀ
  • Appello delle imprese al governo Allarme su norme fiscali della manovra

    ..............."La proposta che è stata avanzata in Commissione Bilancio al Senato di portare da 150 a 300 giorni la durata massima della sospensione... Leggere il seguito

    Da  Artigianauta
    SOCIETÀ, SOLIDARIETÀ

Magazine