Magazine Diario personale

Aleja non ammette ignoranza.

Creato il 21 marzo 2013 da Aleja @ALEJAmerabilia
Ho paura a chattare/messaggiare con i ragazzi che mi piacciono. Ho il terrore che la magia svanisca.Sono figlia di avvocati, persone che non le parole ci giocano a risiko. E' ovvio che sia cresciuta con l'assillo del misurare le parole, di avere una buona grammatica, di sapere usare i congiuntivi e piegarli al mio volere. E molti miei amici invece li storpiano. Si dimenticano di mettere l'accento sulle e, le h davanti alle vocali, per non parlare dei verbi a testa di minchia che fanno venire un cancro agli occhi.MA, finché a farli sono i miei amici, ci passo sopra. No, non ci passo proprio sopra, ma sono cazzi loro, ecco. Ma prendiamo in esame un ragazzo che mi piace. Con cui dovrò sentirmi regolarmente. I suoi cazzi diventeranno anche i miei cazzi. E mi sento male.Mi sento male soprattutto se c'è il timore che non parli/scriva bene l'italiano. E quindi sono tutta un "Magari se parliamo per sempre non me ne accorgerò", ma poi mi chiede il numero, mi manda il buongiorno e si comincia la conversazione e li cominci a strapparti i capelli perchè magari non c'è una sola frase, una sola, senza errori indicibili e pensi "Ma sei cresciuto nella giungla ?"Io stacco i contatti. Immediatamente. Non ce la faccio, è più forte di me. Per me alla base di un rapporto, deve ( oltre che alla fiducia e tante cose belle ) deve esserci la grammatica.Sono esagerata, lo so. Ma io non posso, non ci riesco anche solo a pensare di stare con qualcuno che non mi mette le h quando c'è verbo. 
Aleja non ammette ignoranza.
Perchè poi divento cattiva. Lo dico sul serio. Ad ogni parola che dice mi verrebbe da urlargli "CAPRA CAPRA CAPRA CAPRA" alla Sgarbi e penso che non sarebbe proprio una buona idea. Ma come si fa a stuprare la lingua italiana ? No dico, non lo so. E, tra parentesi, Lui non sbaglia una virgola quando scrive. Vi sono mai capitati ragazzi/ragazze del genere ?---
Angolo autrice ( stile EFP )
Ci credete che non apro il compyter, che non picchio sui tasti da almeno 4 giorni ? Fugaci visite dal cellulare, lo ammetto, per controllare velocemente il mondo, ma niente più. Ho studiato, ho letto, ho scritto, mi sono liberata di uno stalker quindicenne, ho accettato di ballare per Carnevale per il signor NonSoChiTuSia e che probabilmente incontrerò oggi per le prime prove e, cosa più importante, ho staccato un poco da un paio di cose. Mi hanno dato il pagellino e diciamo che poteva andare peggio, ma ci sono alcune cose su cui dovrei lavorare. Il punto è che la vita mi prende e non mi lascia andare. E dopotutto quest anno lo devo dedicare ad una persona che non c'è più, che è morta troppo presto, quindi è bene che io stia poco al pc.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog