Magazine Informazione regionale

Alessandria Calcio: pressing di Mongarli

Creato il 04 maggio 2011 da Lapulceonline

alessandro mongarliIl super candidato a diventare il nuovo patron dell’Alessandria Calcio, Alessandro Mongarli, ha lanciato- come un fulmine a ciel sereno- il suo ultimatum a Giorgio Veltroni: l’imprenditore di Alpignano vuole una risposta entro sera: Veltroni è davvero intenzionato a trattare e a prendere in considerazione l’offerta? Sono infatti i recenti tentennamenti del presidente uscente ad aver causato l’accelerazione di Mongarli, stupito di fronte alla richiesta di contributo da parte degli avvocati di Veltroni alla Provincia per la trasferta di Bassano. “I legali di Veltroni hanno in mano l’offerta da dieci giorni, dalla sera di Pasquetta”, ha chiosato il portavoce di Mongarli, Enzo Pregnolato. “Dieci giorni sono tavvero tanti: noi siamo pronti, abbiamo soldi per ottenere dalle banche tutte le garanzie”. Il tempo stringe dunque per l’attuale patron dei Grigi, i cui legali sono stati colti di sorpresa dall’ultimatum di Mongarli, anche perché era previsto un incontro per domani presso la Cassa di Risparmio di Alessandria per discutere il passaggio della fideiussione tra le due parti. Così puntualizza l’avvocato Cesare Rossini: “Visto che qualcuno, adesso, sembra aver scelto la strada degli ultimatum, allora è giusto che la città sappia che noi eravamo pronti ad andare alla Cassa di Risparmio già venerdì scorso, 29 aprile, e anche lunedì e ieri. L’avvocato Quaglia [altro legale di Mongarli, ndr]“, ha continuato Rossini, ” ci ha sempre spostato la data per i suoi impegni precedenti ed è stato lui a proporre la data di domani. Il fatto stesso che noi vogliamo andare alla Cassa di Risparmio per verificare il passaggio della fideiussione dal mio cliente a Mongarli dimostra, mi sembra in maniera chiara, la volontà di Veltroni di cedere la società”.

Scintille a parte, l’incontro alla Cassa di Risparmio di Alessandria di domani resta confermato.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog