Magazine Informatica

AmaroK 2.4 rilasciato e disponibile anche per Mandriva 2010.2

Creato il 17 gennaio 2011 da Nicola

L'ultima versione stabile di AmaroK, la 2.4 nome in codice Slipstream, è stata rilasciata da poco ed è già disponibile negli updates per Mandriva 2010.2. Più precisamente nei repository citati in questo articolo. Non credo che sarà disponibile per Mandriva 2010.1 a meno di un backport da parte di qualcuno, magari da parte del MIB. Inoltre nei repository di KDE SC 4.5.5 potete anche trovare l'ultima versione di KOffice 2.3 e VLC 1.1.5, software quest'ultimo per me essenziale. Qualcosa è cambiato nella gestione della distro stellata, e si vede molto. Apprezzo molto questo cambio di rotta, spero anche che se ne accorgano i nuovi utenti (che sono molto pochi purtroppo...) e apprezzino lo sforzo che gli sviluppatori stanno facendo per creare/cambiare questa ottima distro.

AmaroK 2.4 rilasciato e disponibile anche per Mandriva 2010.2

Questa nuova release stabile di AmaroK porta poco di nuovo dal punto di vista visivo, ma molto  è stato fatto nel motore del programma. Moltissimi bug corretti, una bella stabilità generale e una fluidità maggiore nell'aggiornare la propria collezione musicale. Inoltre è stata rivista la dock per aggiungere i vari applet all'interfaccia che a me piace molto.

AmaroK 2.4 rilasciato e disponibile anche per Mandriva 2010.2

L'unica cosa che ancora manca secondo me è un equalizzatore grafico decente e degli effetti visivi che seguano la musica, in modo da rendere l'interfaccia meno vuota. Perchè ora come ora c'è tutto l'essenziale ma manca un qualcosina per completare il tutto e per dare un tocco "distintivo" al player musicale predefinito di KDE.

AmaroK 2.4 rilasciato e disponibile anche per Mandriva 2010.2

Ricordo ancora i primi passi di AmaroK con KDE 4, era davvero inusabile e molti hanno rimpianto per anni la serie 3 del player. Ora si è giunti, come per tutto il DE direi, alla quadra. Tutto quello che è implementato funziona molto bene, lo sviluppo di quello che è in cantiere procede altrettanto bene (date un'occhiata a KDE SC 4.6 per farvi un'idea), quindi l'esperienza del draghetto serie 4 è da fare certamente per chi vuole provare un qualcosa di diverso da Gnome. Poi ovviamente ognuno userà quello con cui si trova meglio, però è sempre bello avere delle scelte nella vita digitale, la semplifica di molto.

That's all folks!!



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :