Magazine Economia

Anche io volevo parlarvi di San Draghi e dei suoi portentosi miracoli...

Creato il 10 maggio 2014 da Beatotrader

Anche io volevo parlarvi di San Draghi e dei suoi portentosi miracoli... E' l'argomento sulla bocca di tutti in questi giorni...
Ma anche io volevo parlarvi di San Draghi e dei suoi portentosi miracoli...
tipo riuscire a far rendere il ns. BTP 10y solo il 2,9% tanto che, se continua così, tra un po' "facciamo una pippa" al T-Bond USA 10y che rende il 2,6%....ma è stato ed è ancora comprato a stecca dalla FED (per abbassarne il rendimento)...mentre la BCE di Draghi ha solo "minacciato" attraverso l'OMT di comprare il ns. BTP...ma poi non ha comprato 'na cippa e non ha stampato un euro...
O tipo riuscire a far rendere il Bond Irlandese 10y solo il 2,68% (meno di 3 anni fa rendeva oltre il 14%! Oggi è al "record low" di sempre...mentre la media 20y è al 6,9%!) tanto da fare ormai "una pippa" anche al Gilt UK 10y che ormai rende un filino di più (sic!!!)...e la BoE ha stampato di tutto e di più per tenere giù il rendimento del Gilt ...mentre Draghi non ha fatto 'na cippa oltre a dire e promettere che....xxxx....
Vi risparmio altri esempi miracolosi...ma ce ne sono tanti altri...il tutto senza che (fino ad ora) la BCE facesse il becco di un vero Quantitative Easing...come hanno fatto a go-go FED, BoE e BoJ...
O Draghi ha poteri taumaturgici .............
.

oppure è il Banchiere Centrale più capace e più credibile della Storia...
Ed anche il più furbone...nonchè assai sgamato di finanza&trading...e sa usare alla grande pure il "timing"...
Prima si è giocato la carta LTRO, prestando alle Banche Europee 1000mld all'1%, invogliandole dunque a comprarsi e ad imbottirsi di Titoli di Stato ad alto rendimento (leggi PIIGS...per es. le Banche Italiane si sono rimpinzate di Bot e BTP)...salvo poi far finta di scandalizzarsi perchè le Banche Europee non prestavano soldi all'economia reale scarrupata... Seeeee....dopo avergli dato qualcosa di molto più conveniente da fare...;-)
...Oggi i titoli di Stato italiani si trovano in larga parte dentro i confini nazionali. ...Solo i due big Intesa Sanpaolo e Unicredit ne hanno in portafoglio rispettivamente 97 e 45 miliardi. Titoli per altri 22 miliardi sono conservati nelle casseforti di Mps e 14 miliardi in quelle del Banco Popolare.
Le sole esposizioni di Intesa e Unicredit valgono più di quelle di Francia e Germania messe insieme...
Allo stesso tempo San Draghi ha giocato di "rimessa", aspettando che tutte le altre Banche Centrali inondassero di liquidità il Globo (la Grande Onda QE+ZIRP)..facendo dunque scendere i rendimenti Governativi in giro per il Mondo...
ed alla fine non avendo altra scelta che fiondarsi sull'ultima cosa ancora rimasta sul globo che rendesse qualcosa...i PIIGS Bond....
E dunque vai di flussi di capitali esteri affamati di rendimento che si riversano sui Titoli di Stato euro-periferici...anche se le loro economie reali fondamentalmente continuano a far cagare (scusate il tecnicismo...), pur avendo smesso di affossarsi ulteriormente (ma dopo per es. -10% di PIL dell'Italia in 6 anni...ti rimbalza pure un gatto stra-morto...).
Del resto Draghi ha reso molto chiaro che l'euro non si tocca e che non sarebbe saltato, eliminando dunque le esitazioni della Grande Onda di liquidità.
Ricordate il mitico 26 Luglio 2012?
Draghi told an audience of business leaders in London that the ECB would "do whatever it takes to preserve the euro" and added, "believe me, it will be enough."
Immagino che i no-euro-talebani siano un flino inkazzati con il loro principale nemico
ovvero Mario Draghi...perchè, se ci fosse stato ancora un boccalone come Trichet, l'euro sarebbe già defunto...;-)
Anche io volevo parlarvi ancora di San Draghi e dei suoi portentosi miracoli...
ma mi fermo qui....e passo la parola ad altre due bellissime ed imperdibili analisi.
Adesso per San Draghi viene la parte più difficile...
ovvero, oltre a parlare&promettere, FARE veramente qualcosa....;-)
Comunque...se la BCE farà QE (Quantitative Easing) seriamente,
la BOLLA farà un altro significativo salto avanti in "territorio inesplorato"....
e si gonfierà ancora di più, soprattutto sull'azionario....spedendo in orbita il DAX ma facendo correre anche il ns. FTSE MIB&soci...
Lo spiega benissimo, anche se in stile adatto a pochi, Phastidio nella sua eccezionale analisi La cassetta degli attrezzi di Mario che vi consiglio di leggere per intero
...gli acquisti non mirati alla periferia dell’Eurozona ma diffusi su tutta la regione creerebbero condizioni piuttosto “bollose”, e di accentuazione della cosiddetta e famigerata “caccia al rendimento”, già ampiamente in atto.
Se una obbligazione di una banca italiana finisce col rendere come un Bot, cioè nulla, dove metto questi maledetti soldi?
In altri termini, come ricompongo il mio portafoglio?
Di qui prenderebbe avvio (meglio, si accentuerebbe) un fenomeno che porterebbe, per aggiustamenti successivi, ad un nuovo strappo rialzista del mercato azionario.
Se temete che già ora i mercati siano in bolla, aspettate di vedere una cosa del genere.
Come si intuisce, la situazione è davvero complessa
, e ricca di una serie di potenziali unintended consequences che rischiano di essere altrettanto pericolose dello status quo. Attendiamo la Bce, quindi, ma senza sovradimensionare le nostre aspettative.
. Tra i suggerimenti a Draghi merita segnalare anche quello di Jeffrey Frankel. Se il problema è il cambio euro-dollaro, allora la Bce compri Treasury americani. Facile, no?....
Ed anche FunnyKing fa un'ottima analisi delle varie frecce all'arco di Draghi
Guida per Sapere Quando la Bce, Comincierà sul serio a “Stampare” (Cioè creare moneta)
non vi resta che seguire il link...
. .
PER UN BLOG E' MOLTO IMPORTANTE CHE FACCIATE ALMENO LO SFORZO MINIMO DI CLICCARE SUI TASTI SOCIAL "MI PIACE", "TWEET" ETC CHE TROVATE QUI SOTTO...GRAZIE.
(sul sostegno attivo - donazioni/pubblicità - già conoscete alla nausea il mio punto di vista...)

Sostieni l'informazione indipendente e di qualità



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines