Magazine Media e Comunicazione

Anticipazioni prossima stagione Rai: Fazio bis a Sanremo, Venier si riprende la domenica (la Repubblica)

Creato il 01 giugno 2013 da Nicoladki @NicolaRaiano
Anticipazioni prossima stagione Rai: Fazio bis a Sanremo, Venier si riprende la domenica (la Repubblica) Le grandi manovre sono cominciate, anche se quest'anno è la crisi a fare i palinsesti. La Rai è impegnata a far quadrare i conti, e si rimescolano le carte per la prossima stagione. Un risiko delicato per Viale Mazzini: non a caso l'approvazione dei palinsesti autunnali in Cda è slittata al 6 giugno e la presentazione dell'offerta agli investitori pubblicitari è stata fissata a metà giugno. Ma qualche certezza c'è.
Rai 1, dopo il grande successo dello scorso anno, punta ancora su Fabio Fazio per la prossima edizione del Festival di Sanremo. Festa in grande stile, tra innovazione e come eravamo, visto che coincide con i 60 anni dalla nascita della tv. A Domenica In torna Mara Venier (già protagonista del programma dal 1993 al 1997), per Lorella Cuccarini, candidata a interpretare una fiction, si studia anche un programma in prime time. A La vita in diretta, il rotocalco pomeridiano della Venier, approda Paola Perego.
Anticipazioni prossima stagione Rai: Fazio bis a Sanremo, Venier si riprende la domenica (la Repubblica) Il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, presentando i Wind Music Awards (in diretta lunedì su Rai 1 dal Foro Italico di Roma), spiega che l'obiettivo è sperimentare nuovi format per l'intrattenimento. "Nel momento in cui The Voice è il prodotto forte di Rai 2, noi dovremo trovare un altro talent musicale per Rai 1. Non sarà facile, i talent con marchi forti sono pochi. Va inventato qualcosa di nuovo". Impresa disperata visto il deserto di idee. Se la fiction è stata la salvezza in questa stagione e Carlo Conti è un punto fermo ("Se non fosse così indispensabile per la rete" dice il direttore di Rai 1 "avrebbe già condotto il Festival di Sanremo"), si lavora sull'intrattenimento. "Rai 1 ha più o meno 100 collocazioni di intrattenimento in un anno", spiega Leone "più o meno 40 puntate sicure derivano da quattro format: Ballando con le stelle, Ti lascio una canzone, I migliori anni e Tale e quale show. Questo significa che le altre 60 vanno inventate. Quindi dovremo sperimentare".
Anche la domenica di Rai 2 cambia volto: a Quelli che al posto di Victoria Cabello (che sta valutando offerte nel prime time) arriva Nicola Savino, voce storica di Radio DeeJay, conduttore de L'isola dei famosi e di Un minuto per vincere (che riproporrà anche quest'anno). Per l'informazione scende in campo il vicedirettore de Il Giornale Nicola Porro che si è allenato su La7 con Luca Telese (duo scoppiettante di In onda). Porro debutta il 3 luglio con Virus, il contagio delle idee in cui proverà a mescolare inchiesta e confronto in studio. Rodaggio estivo e poi da settembre, ogni mercoledì sera, avrà il compito di spiegare agli italiani cosa succede nella politica.
Ma la rete su cui sono puntati tutti gli occhi è La7 che, inevitabilmente, dopo l'arrivo di Urbano Cairo, è destinata a cambiare volto. Un imprenditore prestato alla tv: conti alla mano, spese e ricavi devono quadrare. Il suo interesse si concentra sulle prime serate (sparirà dal palinsesto Zeta, ancora incerto il futuro di Gad Lerner). E chissà come giocherà il suo risiko con Crozza, Bignardi, Gruber, Formigli, Santoro. Per ora il jolly è Enrico Mentana, che con la formula del faccia a faccia ha costruito al volo una prima serata economica, seguita (più di Sos tata) e non banale.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog