Magazine Tecnologia

Apple Music: come salvare i brani per l’ascolto offline

Creato il 23 settembre 2015 da Andy04 @stilegamesnews

Apple Music: come salvare i brani per l'ascolto offline

Salvare le playlist e i brani di Apple Music per l’ascolto offline è molto più semplice di quel che si possa immaginare, e in questa guida di oggi vi spieghiamo passo passo come procedere. Vedrete, è davvero una passeggiata.

Apple Music è il nome del nuovo servizio di streaming musicale della Mela morsicata che permette di ascoltare in streaming milioni e milioni di brani musicali di tutti i generi. I primi tre mesi sono gratuiti, e successivamente bisogna spendere 9.99 euro al mese per l’abbonamento singolo. Se invece ci interessa l’abbonamento Famiglia (fino a 6 dispositivi diversi con lo stesso account), allora il prezzo sale a 14.99 euro.

Come moltissimi altri servizi di streaming musicale, anche Apple Music permette di salvare playlist e brani per l’ascolto offline. In questa maniera, possiamo continuare ad ascoltare la nostra musica preferita anche se ci troviamo in una zona non coperta dalla rete (ad esempio, durante un viaggio in treno o in aereo). La modalità offline però non funziona per la radio Beats One.

Salvari i brani di Apple Music nella memoria dell’iPhone o dell’iPad è molto semplice, ma ci teniamo a sottolineare che il procedimento si deve ripetere per ogni dispositivo. Se ad esempio salviamo alcuni brani nell’iPhone, non li ritroveremo automaticamente nell’iPad. Forse in futuro arriverà la sincronizzazione tramite iCloud, ma al momento la situazione è questa.

Come prima cosa, cerchiamo i contenuti che più ci interessano sfruttando la funzione di ricerca integrata in Apple Music (barra in alto a destra). Possiamo digitare il nome di un autore o anche di un DJ famoso, e in attimo avremo i risultati più pertinenti. Una volta trovato il brano che desideriamo copiare nella memoria dell’iPhone, facciamo tap sul pulsante “…”. Nel caso sia assente, significa che non è possibile procedere con il salvataggio offline.

Dopo aver premuto il pulsante “…”, dobbiamo soltanto fare tap sull’opzione “Rendi disponibile offline”, e in un attimo verrà avviato il download del brano musicale, pronto per essere ascoltato in qualsiasi momento, anche quando l’iPhone non è connesso alla rete. I brani scaricati si trovano nella schermata Musica > Libreria, mentre le playlist si possono consultare sotto Musica > Playlist.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :