Magazine

Archimede da Siracusa

Creato il 17 gennaio 2011 da Scopritore
Archimede da SiracusaArchimede di Siracusa (in greco Ἀρχιμήδης; Siracusa, circa 287 a.C. – Siracusa, 212 a.C.) è stato un matematico, astronomo, fisico e inventore greco antico (siceliota). Rappresenta uno dei più grandi ingegni dell'umanità per le scoperte di leggi scientifiche.
A lui si devono moltissime invenzioni, fra cui quella della vite perpetua, delle ruote dentate, della carrucola mobile e la scoperta del famoso principio che porta il suo nome "Un corpo immerso in un liquido riceve una spinta dal basso all'alto uguale, in peso, al volume del liquido spostato" per il quale si narra, che quando ne scoprì la legge fisica, trovandosi nel bagno, invaso dalla gioia, uscì dall'acqua e nudo com'era, andò gridando per le vie: "Eùreka!" che significa "Ho trovato!".
Una delle realizzazioni tecniche di Archimede più ammirata nell'antichità fu il suo planetario.Fu anche autore di molte opere, tra le quali Principio della meccanica, Quadratura della parabola, della Sfera e del cilindro, Conoidi e sferoidi, delle spirali.
Grazie ai suoi studi sui principi della leva pronunciò, rivolgendosi  al Re Gerone la celebre frase : "Dammi un punto d'appoggio ed io solleverò il mondo".
Archimede da Siracusa

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :