Magazine Cinema

Arrow: il Robin Hood dagli addominali d'acciaio

Creato il 12 marzo 2013 da Valentinaariete @valentinaariete
Da stasera arriva su Italia1 “Arrow”, nuova serie tv targata TheCW ispirata al supereroe dei fumetti Freccia Verde, a metà tra “Lost” e “Batman Begins" 
Arrow: il Robin Hood dagli addominali d'acciaio
Questo è il momento dei supereroi, soprattutto quelli muniti di arco e frecce: basti pensare alla protagonista di “Hunger Games”, Katniss, o a Occhio di falco, uno degli Avengers, personaggi che hanno conquistato milioni di fan nella passata stagione cinematografica. Anche la tv ha ora il suo eroe dalla mira infallibile: Oliver Queen alias Freccia Verde. Sopravvissuto a un naufragio che ha causato la morte di suo padre e della sorella della sua fidanzata, Oliver è rimasto per cinque anni su un’isola, dove ha dovuto lottare per la sopravvivenza: qui ha imparato a combattere, a tirare con l’arco e ha giurato di mantenere fede alla promessa fatta al padre di ripulire la sua città natale, Starling City, dai potenti corrotti.  Ispirata ai fumetti della DC Comics con protagonista Freccia Verde, “Arrow” è la nuova serie scritta da Greg Berlanti (sceneggiatore di “Dawson’s Creek” e creatore di “Everwood”) e Marc Guggenheim, trasmessa in America dalla TheCW, la stessa rete televisiva di “Smallville”. Ma questa volta il protagonista è un adulto che sa esattamente quello che vuole, che vive sì una difficile relazione amorosa con Laurel (Katie Cassidy), fidanzata tradita con la sorella morta nel naufragio, ma si tratta di un rapporto non adolescenziale e, soprattutto, non ha paura di combattere e, quando serve, sporcarsi le mani. Oliver Queen, interpretato da Stephen Amell, è infatti una vera e propria macchina da guerra che sull’isola ha imparato diverse tecniche di combattimento e nasconde ben più di un segreto. Un miliardario che perde il padre, si isola dal mondo per cinque anni, impara a combattere, ad usare armi e diversi tipi di tecnologia, e poi torna nella sua città per portare giustizia: un intreccio che ricorda “Batman Begins”, con in più i diversi flashback della vita sull’isola che ricordano tanto quelli di “Lost”.  Accolto con favore in America, tanto da meritarsi gli elogi dello scrittore e sceneggiatore di fumetti Joe R. Lansdale, “Arrow” ha convinto il pubblico con la sua ricchezza di azione e con gli adrenalinici combattimenti, che ci mostrano finalmente la parte più combattiva dei supereroi, e anche grazie al fisico tonico del protagonista Stephen Amell, ormai marchio di fabbrica della serie, che, impegnato in ogni puntata in incredibili sequenze di allenamento, diventate già una moda nelle palestre, è uno dei nuovi volti più amati dell’anno. Confermato per una seconda stagione in America, da questa sera sarà trasmesso su Italia1. Pubblicato su TvZap. Galleria personaggi.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • The dark side of Robin Sparkles

    dark side Robin Sparkles

    Cobie Smulders I fan di “How I met your mother” la amano come, e forse anche più, del personaggio originale: stiamo parlando di Robin Sparkles, ovvero la... Leggere il seguito

    Da  Valentinaariete
    CINEMA, CULTURA
  • Arrow

    Arrow

    Oliver Queen è un giovane multimiliardario per dinastia. Suo padre è uno dei principali fautori della prosperità della città in cui vive: Starling City. Ma non ... Leggere il seguito

    Da  Flavio
    CINEMA, CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • The wicker man - Robin Hardy (1973)

    wicker Robin Hardy (1973)

    (Id.)Visto in Dvx, in lingua originale sottotitolato in italiano.Un poliziotto viene avvertito da una lettera anonima della scomparsa di una ragazza su... Leggere il seguito

    Da  Lakehurst
    CINEMA, CULTURA
  • Arrow – Season Finale: “Sacrifice”

    Arrow Season Finale: “Sacrifice”

    Continua la rassegna dei finali di stagione a cui stiamo assistendo in questa settimana e tra i tanti appuntamenti non poteva mancare una delle nuove serie più... Leggere il seguito

    Da  Shaqino
    CINEMA, CULTURA
  • Batman & Robin

    Batman Robin

    Con un successo economico alle spalle, anche se la critica si divertì non poco a massacrare il prodotto finale, Joel Schumacher prende nuovamente in mano le... Leggere il seguito

    Da  Mattia Allegrucci
    CINEMA, CULTURA
  • Robin Hood - Un uomo in calzamaglia

    Robin Hood uomo calzamaglia

    Di fronte alla parodia cinematografica, considerati i precedenti non troppo lontani, tendo a storcere un po' il naso, quasi sempre. Leggere il seguito

    Da  Valentina Orsini
    CINEMA, CULTURA
  • Will Hunting - Matt, Ben e Robin geni ribelli

    Will Hunting Matt, Robin geni ribelli

    Will Hunting - Genio ribelleFonte foto: www.trainingmeta.it"Non è colpa tua. Non è colpa tua. Non è colpa tua." (Sean McGuire)Io a questo film voglio bene.... Leggere il seguito

    Da  Dennyb
    CINEMA, CULTURA