Magazine Società

Asparago bianco di Bassano DOP

Creato il 07 settembre 2011 da Oryblog

logo asparago bianco di bassano dopSegni particolari: Bianco, Pregiato, Buonissimo…

La tradizione vuole che, come tutte le cose migliori, fosse scoperto per puro caso. Si narra che, intorno al 1500, a seguito di una violenta grandinata, un contadino fosse costretto a raccogliere, della pianta, solo la parte interrata. Scoperta l’inaspettata bontà, non avesse mai più aspettato che la pianta crescesse per raccoglierne i frutti.

La verità, oltre la leggenda, è che l’asparago di Bassano DOP è veramente unico nel suo genere.

Viene prodotto in una zona ben circoscritta del ‘bassanese’, dove trova nei terreni sabbiosi, poco calcarei, soffici e ben drenati, le caratteristiche ideali alla sua coltivazione. Le peculiarità di questi terreni conferiscono, all’asparago di Bassano, il colore Bianco, la tenerezza e il profumo.

Pensate che, proprio per non sforzare i terreni e garantire l’alta qualità del prodotto, la produzione è volutamente limitata ai 1.000 quintali l’anno. Tale quantità risulta insufficiente a soddisfare l’altissima richiesta e fa dell’asparago bianco di Bassano un ortaggio altamente Pregiato.

asparago bianco di bassano dop
Una volta raccolti, puliti e lavati, vengono uniti in fasci di circa 1,5 Kg e legati insieme da una corda di salice. Viene inoltre applicato, sulla corda, il logo con le sigle numeriche che rimandano al produttore, al giorno di raccolta e al confezionamento del prodotto, che certificano l’autenticità dell’asparago bianco di Bassano DOP.

A differenza dell’asparago comune, quello di Bassano é totalmente commestibile. Il sapore è nettamente superiore, ideale per i piatti tipici in cui viene impiegato come : il risotto agli asparagi o le uova e asparagi alla bassanese. Un connubio di dolce-amaro aromatico e sapido che lascia un segno indelebile e lo rende davvero Buonissimo!

Parola di Ory!

 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Parmigiano Reggiano DOP – Il Re dei formaggi

    Parmigiano Reggiano formaggi

    Il Parmigiano Reggiano non ha certo bisogno di alcuna presentazione. È il prodotto tipico DOP più frequente sulle nostre tavole e più usato nelle nostre... Leggere il seguito

    Da  Oryblog
    SOCIETÀ
  • Patata di Bologna DOP

    Patata Bologna

    Fritta, arrosto o lessata: benedetta sia la Patata! Specialmente se è col pedigree: una Bologna DOP. La patata di Bologna DOP è una specialità che si produce... Leggere il seguito

    Da  Oryblog
    SOCIETÀ
  • Il Carciofo spinoso di Sardegna DOP

    Carciofo spinoso Sardegna

    “Il carciofo dal tenero cuore si vestì da guerriero, ispida edificò una piccola cupola, si mantenne all’asciutto sotto le sue squame… brunito come bomba a... Leggere il seguito

    Da  Oryblog
    SOCIETÀ
  • Basilico Genovese DOP

    Basilico Genovese

    Verde di rabbia? Ma nooo! Verde di bontà! Il basilico genovese DOP è uno degli alimenti italiani più buoni e famosi in tutto il mondo. Chi non ha mai sentito... Leggere il seguito

    Da  Oryblog
    SOCIETÀ
  • Murazzano DOP

    Murazzano

    Chi di voi vuole assaggiare un pezzetto di Murazzano? È buonissimo! Il Murazzano DOP è un formaggio tipico della provincia di Cuneo. Leggere il seguito

    Da  Oryblog
    SOCIETÀ
  • Pancetta Piacentina DOP

    Pancetta Piacentina

    Dicono che la pancetta piaccia alle donne… ma solo se è DOP!!! La pancetta piacentina DOP è un tipico salume del capoluogo romagnolo. Dolce e saporita, è un... Leggere il seguito

    Da  Oryblog
    SOCIETÀ
  • Terra d’Otranto DOP

    Terra d’Otranto

    Bocca unta non può dir di no! Specialmente se a ungerla è un olio come il ‘Terra d’Otranto DOP’… tanto gustoso da stampare un ‘si’ di approvazione su tutti i... Leggere il seguito

    Da  Oryblog
    SOCIETÀ